,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena: Noi con Salvini chiedono si salvi il punto nascita

“Chiudere il reparto di ostetricia dell’ospedale “Paolo Merlo a La Maddalena, in ossequio alla disposizione secondo cui tutti i punti nascita con meno di 500 parti l’anno devono essere soppressi è una vera e propria follia che mette a rischio la salute delle future mamme e dei nascituri del luogo”. È il commento contenuto in al Governo presentata dal senatore Raffaele Volpi, vice presidente nazionale di Noi Con Salvini.

“È assurdo che le Maddalenine per partorire siano costrette ad arrivare ad Olbia distante almeno due ore”. Volpi propone “la creazione di un punto nascita ‘allargato’ comprendente i presidi di Olbia (come base) e quelli di La Maddalena e Tempio, facendo ruotare gli operatori attualmente inseriti nell’organico fra i vari presidi e garantendo, in tal modo, il rispetto delle linee guida e la tranquillità delle future mamme”.

“Lavoriamo ogni giorno per migliorare il territorio e le condizioni di vita dei sardi – sottolinea Dario Giagoni, coordinatore Provinciale Sassari, Nuoro e Nord Sardegna – e non possiamo accettare che agli abitanti de La Maddalena sia preclusa ogni possibilità di dare alla luce i propri figli sull’isola madre. La nostra è una battaglia di buon senso che non può rimanere inascoltata”.

Pubblicato da il 14 Settembre 2017. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.