,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Nuova commemorazione, il 4 luglio, di Garibaldi, col presidente del Parco

(di Claudio Ronchi) – Dopo la firma congiunta con la quale sindaco il presidente del parco hanno chiesto alla regione di debellare i cinghiali, tanto a Caprera quanto a Maddalena, un’altra occasione, questa volta di carattere storico-rievocativo, vedrà ancora insieme e collaborare i due massimi responsabili della comunità civile isolana e dell’ambiente.

L’occasione è data dalle celebrazioni per la nascita di Giuseppe Garibaldi, nato a Nizza il 4 luglio di 112 anni fa, del quale il 2 giugno scorso si è solennemente commemorato l’anniversario della morte. Si ricorderà che per l’occasione vennero anche dal Sudamerica e che fu presente anche il sindaco di Teano, col quale forse verrà stretto gemellaggio.

Il 4 luglio prossimo, che è di giovedì, si avrà alle 9:00, alla Colonna Garibaldi, la deposizione di una corona. Nel programma tuttavia manca l’appuntamento al sacrario di Caprera presso la sua tomba. Alle 9:30, dopo il saluto del sindaco nel salone consiliare e di un non specificato rappresentante del governo, avrà luogo un’allocuzione di Aldo Accardo, che il presidente della Fondazione Memoriale Giuseppe Garibaldi.

Ma la novità che si diceva all’inizio sarà quella di un intervento di Fabrizio Fonnesu, presidente del Parco Nazionale, che interverrà sul tema: Il valore e rispetto della natura nella vita a Caprera di Giuseppe Garibaldi.

La presenza attiva di Fonnesu, che in questi ultimi tempi sta mostrando una particolare attenzione alle celebrazioni dell’Eroe dei due mondi (il 2 giugno scorso infatti, oltre alle varie deposizioni di fiori e corone alla colonna Garibaldi, monumento del Maggior Leggero, al busto di Anita e Caprera, aveva presenziato a tutto il convegno che si svolse nel salone consiliare), potrà essere l’occasione per riproporre, da parte del sindaco, il problema dell’apertura dell’anello stradale per la Casa Museo (senza il quale esistono problemi di parcheggi) e per il Memoriale (irraggiugibile dai pullman). Anelli stradali, importanti tanto per la viabilità quanto per la sicurezza, per i quali la precedente gestione presidenziale oppose molte difficoltà.

Pubblicato da il 27 Giugno 2019. Archiviato in Attualità,Cultura,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.