,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Ospedale: Per la Cgil priorità all’emergenza-urgenza; invito ad unire le forze

(di Claudio Ronchi) – “Riorganizzare il presidio ospedaliero Paolo Merlo che, per la sua peculiarità legata all’insularità, dovrà essere strettamente connessa all’emergenza-urgenza”. È questa la posizione espressa dalla Cgil durante l’assemblea sit-in, organizzata questa mattina nel piazzale antistante l’ospedale Paolo Merlo, alla quale hanno partecipato medici e infermieri, rappresentanti di associazioni, un buon numero di consiglieri comunali compreso il sindaco, molti cittadini. “Abbiamo l’obbligo di sollecitare con fermezza tutte le istituzioni, in primis la Regione Sardegna – ha proseguito Luisa Maccioni, segretaria generale FP Gallura – perché vengano date adesso delle risposte concrete, per risolvere la situazione drammatica in cui versano gli operatori sanitari e gli abitanti di quest’isola” Ma la Maccioni ha lanciato un invito: “dobbiamo fare in modo di unire le forze e non andare ognuno per la propria strada. Se loro non vengono qua”, riferendosi all’amministrazione regionale, “andiamo noi da loro ma tutti insieme!”. Deciso l’intervento di Jessica Cardia, segretaria territoriale sanità: “Noi siamo per un centro di emergenza urgenza, e non stiamo parlando di un’ambulanza medicalizzata che sostituisce il punto di primo intervento”, ha affermato. “E non parliamo neanche per un presidio composto da un punto di primo intervento e da una casa della salute. Parliamo di una struttura dove devono essere garantiti e assicurate risorse umane, professionali e tecnologiche indispensabili per poter assolvere alle funzioni attribuite. Sono le funzioni affidate che devono determinare l’adeguatezza delle risorse e il mantenimento delle competenze necessarie”. Sostanzialmente accogliendo l’invito di Luisa Maccioni, il sindaco Montella ha dichiarato: “Qualsiasi bandiera o partito che mette al primo posto la sanità della nostra isola avrà sempre il mio appoggio fino all’ultimo giorno del mio mandato. Sia chiaro, lo dico pubblicamente, non è pensabile che in questa isola non possano affrontarsi le emergenze urgenze!”. Durante la manifestazione sono intervenuti alcuni medici come, dottor Cossu e dottor Masoch, e alcuni infermieri.

Pubblicato da il 10 Giugno 2020. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.