,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Parco: C’è tra poco da sostituire Augusto Navone

(di Claudio Ronchi) – Difficilmente Augusto Navone, direttore a scavalco del Parco Nazionale (direttore titolare dell’Area Marina Protetta di Tavolara) potrà prorogare oltre il 4 giugno l’incarico che svolge a La Maddalena. Non che il consiglio direttivo non glielo abbia chiesto ma gli sarebbe assai difficile conciliare ancora, specialmente durante la stagione estiva, due incarichi così impegnativi. Dunque per il presidente Fabrizio Fonnesu si ripresenta il problema e dovrà tirare fuori dal cilindro, seppure provvisoriamente, un altro direttore a scavalco, pena la completa paralisi dell’ente a partire dal 5 giugno.

Intanto alla riunione del consiglio direttivo del 29 aprile è stata riavviata la procedura per la nomina del nuovo direttore titolare. Nell’ambito delle linee guida dettate dal Ministero dell’Ambiente sono stati definiti i criteri che dovranno portare alla formazione di una terna da sottoporre allo stesso ministero. Tutti coloro che abbiano i requisiti potranno presentare le domande che saranno valutate da una commissione tecnica che selezionerà 10 nominativi. Questi poi saranno sottoposti al giudizio del consiglio direttivo che selezionerà la terna sulla base delle votazioni ricevute da ciascun candidato (che saranno per il 60% espresse dalla commissione tecnica e per il 40% del consiglio direttivo). Ci sarà dunque, tra coloro che ne abbiano i requisiti vagliati dalla commissione tecnica, un margine discrezionale da parte del consiglio nella formazione della terna.

I tempi per avere il nuovo direttore? Ragionevolmente si dubita che l’iter, visto che siamo a maggio, che possa completarsi entro l’estate. Di qui la necessità di un nuovo direttore provvisorio.

 

Pubblicato da il 1 Maggio 2019. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.