,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena Parco: tre progetti per le scuole

La Maddalena Parco: tre progetti per le scuole.

Sono tre i progetti di educazione ambientale che si rivolgono ai giovani dell’Arcipelago di La Maddalena, avviati nel corso delle ultime settimane dal Parco in collaborazione con diverse associazioni e cooperative che costantemente operano in tale ambito nel territorio.

Progetto “I nanetti verdi”: Gli operatori della società cooperativa Kreo rivolgono quest’anno la loro attenzione alla scuola dell’infanzia. Obiettivo del progetto – elaborato in collaborazione con l’Ufficio ambiente dell’Ente Parco e con il personale docente delle scuole materne dell’Istituto comprensivo di Due strade, di via Carducci e di Moneta – è quello di formare nel bambino una coscienza ambientale invitandolo all’osservazione diretta della crescita delle piante e focalizzando la sua attenzione sulle diverse esigenze per un loro sano sviluppo. Le attività sono iniziate nello scorso mese di dicembre e proseguiranno fino ad aprile, col coinvolgimento di circa 200 alunni, che saranno seguiti dal personale docente e da guide specializzate della cooperativa.

Laboratorio di creazione infantile: I due ideatori del progetto, Elena Morando e Alessandro Carboni dell’associazione “Ouroboros”, guidano gli studenti in età compresa tra i cinque e gli undici anni alla scoperta del mondo fantastico dei fratelli Grimm, rielaborando la fiaba di “Hansel e Gretel“ all’interno di un “cantiere”, che nell’elaborazione didattica proposta è un luogo fisico, una stanza sufficientemente ampia per giocare e inventare e costruire nuovi mondi. Concluso il primo ciclo di incontri con una rappresentazione finale presso il CEA Centro di educazione ambientale a Stagnali, si lavora alla secondo ciclo di appuntamenti.

Laboratorio di ceramica: “Vita nel Parco, plasmare per conoscere”: Si rivolge ai ragazzi diversamente abili il progetto di educazione ambientale elaborato dell’associazione “Moneta solidale”: basandosi sull’arte della manipolazione delle ceramiche, le attività si articoleranno in varie fasi sia teoriche che pratiche. I piccoli oggetti di ceramica, sui quali verrà inserito il logo del Parco,  diventeranno un valido strumento di divulgazione dell’immagine dell’Ente. Il progetto prevede la partecipazione di 60 allievi seguiti da due maestri ceramisti e da due operatori di sostegno psicopedagogico.

Pubblicato da il 10 Febbraio 2012. Archiviato in Attualità. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.