,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Parte Giugno Slow

(di Claudio Ronchi) – La Maddalena abbraccia un nuovo percorso di sostenibilità per le isole minori in grado di richiamare visitatori attratti tanto dalla biodiversità quanto dalla valorizzazione della cultura enogastronomica sarda e maddalenina, sulle tracce di Giuseppe Garibaldi che scelse la Sardegna per dedicarsi all’agricoltura. Questa l’idea portante di Giugno Slow, in programma a La Maddalena dal 31 maggio al 30 giugno, con un obiettivo ancora più grande: replicare annualmente la manifestazione e inserire l’arcipelago nel progetto di Slow Food Travel.

La manifestazione è voluta dal Comune di La Maddalena, dall’Ente Parco dell’Arcipelago di La Maddalena, dal coordinamento delle condotte Slow Food della Sardegna e dall’associazione ‘Garibaldi Agricoltore – Ambiente, Paesaggio, Identità’.

Il nostro arcipelago, afferma l’assessore alle Attività Produttive Claudio Tollis, “vuole disegnare il proprio futuro scegliendo sostenibilità, destagionalizzazione e riscoperta delle vocazioni locali per superare definitivamente la storia recente di un’economia prevalentemente militare e sposare quella basata sull’ospitalità ecosostenibile. Aspiriamo cioè a un nuovo modello di turismo in cui il cibo conta quanto l’ambiente. Tutta la nostra cittadinanza è chiamata ora a misurarsi con la capacità di recupero identitario del passato in maniera intelligente, ossia in grado di coniugare tradizione e innovazione”.

Significativo nella valorizzazione delle eccellenze il tributo all’Eroe per riallacciare i nodi con le tradizioni agricole che nel tempo hanno plasmato i territori definendo l’impronta paesaggistica e culturale. Il Generale, infatti, partecipò attivamente alla vita produttiva della comunità maddalenina e trasformò parte dell’Isola di Caprera in una azienda agricola capace di sostentare la propria famiglia e gli innumerevoli ospiti.

Pubblicato da il 30 Maggio 2019. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.