,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Passato l’idillio il Gruppo Montella s’arrabbia con Comiti

montella-luca-22-w1La Maddalena. Passato l’idillio il Gruppo Montella s’arrabbia con Comiti       

L’idillio è durato lo spazio di un fine settimana. Bacetti e cuoricini tra il Gruppo Comiti ed il Gruppo Montella in Consiglio Comunale per votare insieme le richieste sulla Comunità del Parco e la presenza di consiglieri comunali maddalenini (anche di minoranza) nel Consiglio Direttivo dell’Ente. Poi Comiti decide di scendere a Cagliari oggi lunedì, per le riunioni convocate da Cappellacci (della Comunità del Parco e sulle problematiche interventi incompiuti G8), e non invita a seguirlo nessuno del Gruppo dell’Avvocato. E questi s’arrabbiano. “È ormai una prassi consolidata – scrivono di domenica Luca Montella, Gaetano Pedroni e Massimiliano Guccini – che il Sindaco Angelo Comiti continui i suoi pellegrinaggi per le questioni di La Maddalena verso Roma e Cagliari in tutta solitudine e poi si lamenti in Consiglio Comunale di non ricevere collaborazione e aiuto dai gruppi consiliari di Opposizione. Prendiamo atto per l’ennesima volta che nessun consigliere di opposizione ha ricevuto la proposta di far parte della delegazione per l’incontro che si terrà a Cagliari con il Presidente della Regione Sardegna per i fatti di La Maddalena. Ha pensato bene di circondarsi di qualche componente di Giunta, che tuttavia rispetto allo standard, consideriamo un passo in avanti, ma ancora è lontano dal pensare di invitare nelle delegazioni componenti dei gruppi di opposizione. Di che cosa ha paura il Sindaco? Che cosa vuole nascondere?”. Se si deve cambiare passo, concludono Montella, Pedroni e Guccini, “non si possono tenere fuori dalla finestra Consiglieri Comunali che rappresentano la stragrande maggioranza dei maddalenini”. 

Claudio Ronchi

(Lunedì 17 gennaio 2011)

 

Pubblicato da il 17 Gennaio 2011. Archiviato in News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.