,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Pedroni replica all’articolo di Gallura Informazione

pedroni-gaetano-5-wLa Maddalena. Pedroni replica all’articolo di Gallura Informazione.

“Caro Claudio” scrive Gaetano Pedroni, consigliere comunale di minoranza “ho letto il commento che hai scritto su Gallura Informazione relativamente all’iniziativa “provocazione politica” assunta dai Consiglieri Comunali di Opposizione per il mancato inizio dei lavori del Water Front tanto sbandierato da Comiti sia in campagna elettorale che dopo la rielezione. Puoi andare a rileggerti la rassegna stampa sul tema dei mesi precedenti. Parli di doppio flop. Non ti capisco, a meno che anche tu come qualche altro tifoso, hai pensato che davvero avremmo messo in piedi una manifestazione. I manifesti li abbiamo affissi il giorno prima per scherzo e senza ambizioni di manifestazioni. Il punto però e che ti addentri a fare delle analisi comparando la responsabilità di chi ha il dovere di mantenere gli impegni assunti dinnanzi ai maddalenini come Sindaco e Maggioranza (leggiti pure le linee programmatiche di questa amministrazione) e dell’opposizione che non può far altro, che denunciare queste cose. Perdonami ma c’è del qualunquismo nelle tue valutazioni. La colpa caro Claudio non è della classe politica e delle sue beghe, ma è di chi irresponsabilmente non amministra questa Città. La colpa è di chi non di aver perso i finanziamenti. La colpa è di una città addormentata, non affancendata, che non capisce che questa Amministrazione è un bluff. Purtroppo questa è una questione seria, non della politica e della sua classe, ma di chi, anche tu, non ha colto la gravità della situazione. Le beghe lasciamole a chi le fa. Non sono un uomo di beghe. Un fraterno abbraccio, Gaetano Pedroni

 

Caro Gaetano, ovviamente non accumuno le responsabilità di chi, pochi mesi fa, ha vinto le elezioni e chi no, anzi, chi ha vinto e governa (e lo ha fatto anche nel quinquennio precedente) lo inchiodo alle proprie responsabilità ricordandogli che il paese “di tutto ha bisogno meno che di chiacchiere e inconcludenza”. Per quanto riguarda il ‘flop’ della vostra manifestazione, mettiamola nel senso che sarebbe stato al contrario un ‘successo’ se, sabato scorso in piazza, invece di 4 consiglieri ci fosse stata invece la presenza di 100 o più persone. Conscio, almeno quanto te, della gravità della situazione che viviamo e preoccupato per il futuro, ti auguro buon lavoro e buon proseguimento nella tua attenta attività di critica, di segnalazione e di stimolo. Ciao, Claudio Ronchi (Lunedì 1° novembre 2010)

Pubblicato da il 1 Novembre 2010. Archiviato in Attualità. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.