,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Caprera. Per i cinghiali s’ inizia con le gabbie poi con le doppiette

Caprera. Per i cinghiali s’ inizia con le gabbie poi con le doppiette

Per arginare l’ingombrante e devastante presenza di cinghiali a Caprera “a breve verrà avviata la campagna di cattura tramite gabbie. Più lenta la procedura per l’abbattimento selettivo, per la cui operatività è prevista la formazione di operatori in grado di offrire precise garanzie sul rispetto dei protocolli e che dovranno essere sottoposti a severi controlli da parte del personale delle Amministrazioni preposte”. Lo scrive l’Ente Parco al termine della Conferenza di Servizi di questa mattina, indetta dal Parco stesso, presenti il Comune di La Maddalena, il Corpo Forestale Regionale e dello Stato, l’ Ente Foreste, la A.s.l, Provincia di Olbia-Tempio e i Carabinieri, volta a “sviluppare soluzioni condivise in vista dell’avvio della campagna di eradicazione della specie non autoctona di cinghialexmaiale”. Un’ emergenza che non interessa più solo l’isola di Garibaldi ma anche quella di Maddalena. Per quanto riguarda la cattura è stata già resa pubblica una manifestazione di interesse per l’individuazione di un soggetto in grado di occuparsi del trasporto degli animali alla macellazione.  Per quanto riguarda l’abbattimento sarà effettuato da parte di personale adeguatamente formato. Claudio Ronchi

(Lunedì 7 febbraio 2011)

Pubblicato da il 7 Febbraio 2011. Archiviato in News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.