,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Precetto Pasquale con centinaia di militari

(di Claudio Ronchi) – Precetto Pasquale dei militari, questa mattina al Primo Longobardo, presieduto dal vescovo Sebastiano Sanguinetti, che ha celebrato di fronte al comandante della scuola Domenico Usai, all’assessora Maria Pia Zonca, ai militari della Marina e degli altri corpi presenti nel territorio (Carabinieri, Guardia di Finanza, Forestale ecc.), e ad alcune centinaia di giovani donne e uomini che, provenienti da tutta Italia, in questi mesi stanno frequentando alcuni corsi presso la scuola militare maddalenina.

Sanguinetti ha concelebrato con padre Mariano Asunis, cappellano dei Carabinieri, col parroco di La Maddalena don Andrea Domanski, col cappellano della Brigata Sassari e del Presidio di La Maddalena don Pietro Murgia, e con don Domenico Degortes. “Io credo che la mia presenza qui non è soltanto supplenza ma è un segno di un’amicizia, di un legame profondo che non è soltanto istituzionale ma è anche affettivo”.

Il vescovo nell’omelia ha ricordato che “la Pasqua cristiana vuole affermare il passaggio di Cristo dalla morte alla vita e la sua risurrezione. Lui non ha vissuto questo passaggio da solo, ma ha portato tutti noi con sé”. Celebrare la Pasqua, ha concluso, “non vuol dire celebrare qualcosa che riguarda altri, che riguarda Gesù, significa celebrare un evento che riguarda ciascuno di noi. L’esito di questa Pasqua dipenderà da come noi accettiamo questa grande opportunità che il Signore ci dà”.

Pubblicato da il 22 Marzo 2019. Archiviato in Cultura,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.