,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Presentato martedì, il preliminare del PUC torna in Consiglio lunedì per l’approvazione

(di Claudio Ronchi) – Martedì 21 gennaio è stato presentato in consiglio comunale, come da nuova normativa regionale vigente, il preliminare del PUC, con l’adeguamento al PAI e al PPR. Lunedì 27 lo stesso preliminare del PUC sarà riportato in consiglio per l’approvazione. Il piano, ha detto l’assessora Anna Lisa Gulino, prevede “nuovi alberghi in ambiti strategici, in aderenza alle aree già edificate. Questi si aggiungono agli insediamenti esistenti, che potranno essere rifunzionalizzati ai fini ricettivi. Non sono previsti però interventi in territori incontaminati”. Il piano, rispettando la normativa vigente “stringe le maglie alle aspettative di nuova edificazione”, ha detto la Gulino. Si punterà invece sulla ristrutturazione e riqualificazione urbana, ricucendo porzioni di territorio ora frammentarie.  Ci sarà tuttavia la possibilità di fare nautica e cantieristica. Importante quest’ultima perché non strettamente legata alla stagionalità turistica. Per quanto riguarda Santo Stefano, ha detto l’assessora, “l’intento è quello di rafforzare l’integrazione con l’isola madre non soltanto in termini funzionali”. Come già annunciato anche in occasione dell’approvazione del PUL, il Comune svolgerà azioni di tutela e conservazione delle isole minori dove potranno essere utilizzate strutture preesistenti per informazioni turistica e piccoli servizi di accoglienza. Attenzione importante per Caprera dove attendono sviluppo il polo ex militare di Punta Rossa-Porto Palma e quello dell’ex Méditerranée. Si punterà a rifunzionalizzazioni ai fini ricettivi.

Pubblicato da il 24 Gennaio 2020. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.