,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Qui non abbiamo sbagliato la Tari (Tassa sui Rifiuti)

Il dr. Ettore Casu, in qualità di responsabile dell’Ufficio Tributi, in riferimento all’applicazione della Tari (la tassa sulla nettezza urbana), dopo le polemiche scatenatesi a livello nazionale sulle maggiorazioni che alcuni comuni avrebbero applicato erroneamente, precisa che a La Maddalena si è “perfettamente in linea con il dettato normativo che prevede che per le pertinenze la parte variabile non debba essere applicata”.

Il funzionario non esclude che in qualche caso “qualche errore possa esserci stato ma dipende dal fatto magari che per una determinata utenza non si possiedano i dati catastali e quindi non si sia stati in grado di verificare d’ufficio che si tratti di una pertinenza. Sono però questi fatti marginali e non rientrano in quel discorso del quale si è parlato a livello nazionale, che invece riguarda quei comuni che hanno applicato alle pertinenze la parte variabile, quella cioè che viene commisurata in base ai componenti del nucleo familiare”.

Può essere infatti successo, altrove, prosegue Casu, che un utente abbia dovuto pagare la parte variabile non solo per l’abitazione principale ma anche, per esempio, per il garage o per la soffitta, con un problema di “crescita” del dovuto abbastanza consistente a livello tributario. “Non è però – e lo preciso – un problema che abbiamo noi a La Maddalena”. Claudio Ronchi

Pubblicato da il 23 Novembre 2017. Archiviato in Attualità. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.