,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. “Remata dei 250 anni-Memorial Franco Lullia”

Domenica 1° ottobre, a partire dalle 10:30, Cala Gavetta sarà lo scenario della “Remata dei 250 anni-Città di La Maddalena”, gara che si svolge a bordo dei lancioni da 8 metri e mezzo, le barche di legno utilizzate nelle accademie della Marina per formare i marinai. La manifestazione a metà tra sport e spettacolo porta la firma della Lega Navale Italiana di La Maddalena e di quella di Olbia, con il patrocinio del Comune di La Maddalena (che l’ha inserita nel programma delle celebrazioni per i 250 anni della fondazione della città), della Regione Sardegna e in collaborazione con la Capitaneria di Porto e la Delcomar.

La Remata porta nel suo nome anche una dedica speciale, a Franco Lullia, presidente per tanti anni della Confcommercio, assessore comunale, scomparso due anni fa. La moglie, la sorella e le figlie hanno scelto di ricordarlo con una iniziativa che è un inno al mare, ai buoni valori dello sport e dello stare insieme, nel luogo, Cala Gavetta, in cui era nato e dove aveva lo storico bar della piazza prima e la cartolibreria poi.

La sfida si svolgerà nello spazio di mare di Cala Gavetta, davanti alla Piazza XXIII febbraio. In acqua ci saranno due lancioni, con a bordo dieci vogatori più un timoniere. Si prevedono oltre 20 equipaggi. Invitata dalla Lega Navale della Maddalena, la Lega di Olbia porterà nell’isola le squadre dei mestieri e degli amatori. Scenderanno in acqua, tra gli altri, le casalinghe, le maestre, i professori, i giornalisti, i veterinari, gli operatori marittimi, e ancora geometri, dipendenti comunali, dipendenti Inps, istruttori di palestra, elettricisti, operatori telefonici. Agli adulti si uniranno due squadre di studenti delle superiori.

Ad accoglierli l’equipaggio di casa della Lega Navale e un secondo equipaggio di giovani rematori maddalenini. Tutti insieme daranno vita a uno spettacolo di sano agonismo che avrà come grande protagonista il mare. Le barche partiranno dal centro del campo gara con la prua in direzione opposta. Al via del giudice, dopo i 30 secondi scanditi dal giudice, potranno cominciare il percorso di 240 metri con due virate. Verrà elaborata una classifica in base ai tempi di arrivo che determinerà il podio. Al primo classificato verrà consegnato il trofeo “Remata dei 250 anni-Città di La Maddalena”; al secondo e al terzo una targa.

Pubblicato da il 30 Settembre 2017. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.