,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Rifondazione Comunista si schiera col Club Med, la multinazionale del turismo

La Maddalena. Rifondazione Comunista si schiera col Club Med, la multinazionale del turismo.

“Il circolo Umberto Terracini di Rifondazione Comunista, in riferimento al giudizio negativo della Regione sulle Intese, in quanto il comitato tecnico regionale urbanistico boccia il progetto alberghiero del Club Med nell’isola di Caprera, ritiene fortemente dannosa suddetta risposta, aggravante una condizione già critica per le poche opportunità lavorative stagionali e non nel nostro territorio”. Rifondazione ricorda che “il nuovo progetto doveva vedere i lavori finiti entro la stagione del 2010, il colosso francese del turismo firmava, ormai tre anni fa, una concessione (con la Regione) trentennale e un investimento da quaranta milioni di euro. La multinazionale delle vacanze” scrive ancora il Partito della Rifondazione Comunista “ ha accettato una diminuzione di posti letto (da 1200 a 650) in cambio del suo ‘5 stelle’, con una nuova tipologia sia del modello dell’offerta turistica (si guarda più alle famiglie), che delle strutture, il complesso distante 150 metri dal mare, presenta, costruzioni separate ad un solo piano con un basso impatto ambientale. L’aspetto occupazionale” sottolinea Rifondazione, “vedrebbe l’impiego di almeno 20 persone con contratto a tempo indeterminato e un 150 circa impiegate nel periodo estivo più lungo, da maggio a ottobre. Un livello 5 stelle prevede, inoltre, la formazione del personale e un suo accrescimento professionale, che permetterebbe ai nostri giovani  di ricoprire ruoli di prestigio e meglio retribuiti”. (Martedì 15 marzo 2011)

Pubblicato da il 15 Marzo 2011. Archiviato in Attualità. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.