,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Sequestrate reti e nasse

La Guardia Costiera di La Maddalena e il Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale della Regione Sardegna, hanno proceduto, durante tutta la settimana, ad effettuare pattugliamenti mirati all’individuazione di reti da posta e derivanti nelle acque del Parco Nazionale dell’Arcipelago de La Maddalena. I controlli in materia hanno portato gli uomini della Guardia Costiera a rilevare una serie di infrazioni a carico di ignoti relative alla posa di reti e di nasse che, essendo del tutto prive degli appositi segnalamenti diurni e notturni previsti dalla vigente normativa, costituiscono anche un serio pericolo per la sicurezza della navigazione. L’attività svolta ha portato al sequestro per la confisca di circa cinque chilometri di reti da pesca e di un centinaio di nasse, liberate in mare anche una trentina di aragoste vive.

Pubblicato da il 23 Marzo 2017. Archiviato in Brevi. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.