,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Sirena: Se il sindaco fosse stato Pedroni al processo G8 sarebbe stato presente a tutte le udienze

(Claudio Ronchi) – “È talmente grave che noi andremo a fondo a questa storia”. Lo ha detto il consigliere di minoranza Roberto Sirena a proposito dell’esito sfavorevole per La Maddalena del processo di Roma, per i fatti del G8.

Per Sirena, che nella vita fa il legale, c’è una certa responsabilità professionale dell’avvocato, una responsabilità politica dell’amministrazione comunale e vuole vedere anche chiaro negli atti compiuti in questa vicenda dell’apparato burocratico comunale.

E ha ricordato che le cause che hanno portato a quel processo “ci hanno annientato come collettività. Era fondamentale, doveva essere una delle prime cose che questa Amministrazione doveva seguire, era prioritario”.

Nell’ultimo Consiglio Comunale il sindaco Montella attribuiva una responsabilità politica all’Amministrazione Comiti che, ha detto, non avrebbe richiamato il proprio legale il quale, sarebbe stato assente in ben dieci udienze, legale al quale aveva conferito mandato di costituire il Comune stesso a parte civile. Da due anni e mezzo però è subentrata l’Amministrazione Montella.

“Io ho domandato al sindaco di quando, della situazione, chiese conto, al segretario generale, che è il capo dell’ufficio legale del Comune, e lui mi rispose che lo fece nel dicembre 2017. E glielo chiese solo perché era uscito un articolo dell’Unione Sarda, altrimenti saremo arrivati ad oggi con la sentenza e neanche l’avremmo saputo”, ha affermato Roberto Sirena.

“La responsabilità politica c’è ed è evidente perché, ripeto, era un processo talmente importante che io sono sicuro al 100%, senza timore di smentita, che a parti inverse, cioè se ci fosse stato Pedroni sindaco, sarebbe stato presente personalmente alle udienze, tanta era l’importanza del processo. Non esiste che un sindaco sia arrivato a febbraio 2018 senza sapere nulla di come fosse andato il processo!”.

Pubblicato da il 5 Marzo 2018. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.