,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La Maddalena. Spiagge accessibili a tutti

L’impegno congiunto del Comune di La Maddalena e del Parco Nazionale è quello di fare in tempi brevi una ricognizione delle spiagge che possano essere più adeguate alla fruibilità da parte dei portatori di disabilità. È quanto emerso dall’incontro che ha visto presenti, nel salone consiliare, lo scorso 4 aprile, il vicesindaco Massimiliano Guccini, l’assessora Mariapia Zonca e il commissario Leonardo Deri. All’incontro era presente l’associazione Arcobaleno, il Gruppo Socio Politico Cristiano, la cooperativa La Fabbrica del Pane, l’associazione Acque Libere, la Swim Sea, ed alcuni cittadini. L’orientamento generale è quello, almeno per l’imminente stagione estiva, di rendere fruibile a Caprera la spiaggia di Cala Conchiglia (zona Porto Palma) e nell’isola di Maddalena quella di Punta Tegge. I tecnici dei due enti nei prossimi giorni procederanno ad una verifica. Oltre alla risistemazione delle strade di accesso, che sono sterrate, le spiagge dovrebbero essere dottate di passerelle, di stuoie di agevolino il transito a piedi e delle carrozzelle, wc chimici, e magari anche di un piccolo gazebo oltre che di job, carrozzella che consente il bagno ai disabili. Dall’incontro è emersa anche la necessità della verifica dell’ottemperanza alle disposizioni prescritte a favore della disabilità, da parte dei gestori delle aree in concessione. Più complesso è il discorso di poter ottenere in tempi brevi una spiaggia in concessione, visto che ancora La Maddalena non è dotata di PUL, dove poter realizzare, così come illustrato da Roberto Martina, rappresentante della cooperativa La Casa del Pane, una struttura fruibile da tutti ma che metta al centro della sua gestione gli stessi ragazzi disabili, in un percorso di integrazione e occupazione che possa rappresentare per loro un futuro, anche quando non potranno più essere supportati dei loro genitori. Un progetto importante per realizzare il quale sarà necessaria l’attiva partecipazione delle associazioni e dei servizi sociali.

Pubblicato da il 5 Aprile 2017. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.