,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La risposta dell’Ats-Asl Olbia alla lettera del sindaco di La Maddalena

In merito alle dichiarazioni del sindaco di La Maddalena sulla chiusura della Pediatria dell’ospedale “Paolo Merlo”, l’Ats – Asl Olbia ha risposto:

“Sin da settembre 2016, a seguito della sospensione temporanea del punto nascita, è stata istituita a La Maddalena una piastra di ricovero medico unitaria per i servizi di medicina, ostetricia e pediatria. Da allora non è cambiato nulla sulla organizzazione dell’assistenza pediatrica presso il Paolo Merlo, per il quale è assicurata l’assistenza nell’arco delle 24 ore. Con il “Piano di riqualificazione dell’assistenza sanitaria e sociosanitaria di La Maddalena” approvato dall’Ats, si è prevista per la pediatria, così come per la ostetricia-ginecologia, per il Pronto soccorso e per l’anestesia, la rotazione del personale sanitario tra il Paolo Merlo e l’ospedale di Olbia. Detta rotazione è necessaria per assicurare il volume prestazionale dei professionisti necessario per il mantenimento delle performance. I professionisti di La Maddalena, incluso il pediatra ivi presente, opereranno anche su Olbia e i professionisti di Olbia, che già sono coinvolti nella gestione del Paolo Merlo, assicureranno un maggiore contributo presso quest’ultimo presidio”.

Pubblicato da il 12 Giugno 2017. Archiviato in Attualità. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.