,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

La visita del ministro Franceschini

franceschiniEra da tempo che un ministro della Repubblica non giungeva in forma ufficiale alla Maddalena. Per la verità poche settimane fa era passato da queste parti il ministro delle Infrastrutture Del Rio ma quasi in incognito. E la ministra della Difesa Pinotti, d’estate in vacanza a Palau, vi era giunta in forma semi privata.

E oltretutto l’occasione della presenza di Dario Franceschini, ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, è stata data dalla firma di un importante accordo nazionale che suo ministero ha sottoscritto con le isole minori italiane, rappresentate dall’ANCIM, e dalle Regioni di loro appartenenza. Un contratto di sviluppo che prevede studi, piani e finanziamenti da assegnare all’associazione e da distribuire alle isole che ne fanno parte, volti alla valorizzazione di tutto ciò che di culturale, storico, archeologico, architettonico, può essere utilizzato a fini turistici.

Naturalmente sarà l’impegno che le parti ci metteranno dentro, a partire dai prossimi mesi, a dire se si tratterà solo di un atto sottoscritto o di qualcosa che possa avere gambe, effetti e ricadute positive.

Tra gli altri erano presenti l’assessore regionale degli enti locali Erriu accompagnato dal consigliere regionale Pierfranco Zanchetta.

La visita di Franceschini, favorita dal suo collaboratore e portavoce maddalenino Gianluca Lioni, è servita anche al sindaco Montella per rappresentare al ministro varie problematiche dell’arcipelago, e al ministro per rendersene in parte conto di persona. Il ministro che ha visitato i due musei garibaldini di Caprera, rientranti nelle sue competenze, in uno dei quali, la casa museo, sotto l’enorme pino piantato da Garibaldi, ha sottoscritto l’accordo con le Isole Minori.

Pubblicato da il 1 Dicembre 2016. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.