,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Luogosanto. Il sindaco Pirredda, in epoca di tagli, sottolinea il senso della solidarietà gallurese

(di Claudio Ronchi) – “È con molto piacere che partecipo per la prima volta a questa celebrazione”. In fascia tricolore, il sindaco Agostino Pirredda ha presenziato lunedì scorso 23 febbraio, a La Maddalena, ad una Messa solenne in ricordo della battaglia del 1793, quando fu respinto il tentativo d’occupazione franco-corso che vedeva tra gli assalitori Napoleone Bonaparte. Allora ci fu mobilitazione, a La Maddalena e nel resto della Gallura.

“Ho piacere di partecipare alla celebrazione odierna per far capire, che oggi come allora, la solidarietà fra i popoli è fondamentale. Fa piacere che in quella battaglia abbia presenziato anche il nostro stendardo della Madonna di Luogosanto, Regina Incoronata di Gallura” ha detto il sindaco Agostino Pirredda

“La solidarietà fra le comunità è fondamentale”, ha proseguito, “anche se oggi, per fortuna, non si combattono battaglie con i cannoni, ma si combattono tantissime battaglie, tutti i giorni, per il mantenimento e la tutela dei diritti dei cittadini delle nostre comunità, e di servizi che purtroppo ci vengono meno, in quest’epoca di tagli”.

 La Messa, presieduta dal parroco emerito di La Maddalena don Domenico Degortes, è stata concelebrata dal parroco di Luogosanto don Sandro Serreri. Col sindaco Pirredda erano presenti l’assessore Claudio Tollis, per l’amministrazione comunale maddalenina, e rappresentanti della Marina Militare, della Capitaneria di Porto e della Compagnia Barracellare. Dopo la funzione il sindaco Pirredda ha partecipato ad un aperitivo nei locali parrocchiali.

Pubblicato da il 28 Febbraio 2019. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.