,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Luogosanto. Sindaco Pirredda: Ecco cosa è stato fatto in 5 anni

(di Claudio Ronchi) – Il contesto culturale, sociale ed economico di Luogosanto, non sono caratterizzati dalla presenza di criminalità organizzata e di infiltrazione di stampo mafioso o di pressioni esterne che possono influenzare l’azione amministrativa. Lo ha scritto nella relazione di fine mandato amministrativo il sindaco Agostino Pirredda, il quale ha peraltro da tempo annunciato la propria ricandidatura.  Né “si evidenzia una propensione ad interferire con l’esercizio dell’attività pubblica, mediante scambi di favori, denaro o altra utilità”. Pirredda, nel 2015 ha preso in mano un paese già da tempo avviato allo spopolamento e lo lascia suo malgrado con un ulteriore saldo demografico negativo (1897 abitanti nel 2015, 1851 a fine 2019). Per cercare di invertire questa tendenza, peraltro piuttosto generalizzata nei paesi dell’interno, la sua azione amministrativa si è indirizzata intanto a contrastare tale fenomeno nell’agro, con la sistemazione e il miglioramento della viabilità rurale, oltre a sostenere le spese affrontate dei consorzi delle strade vicinali. L’amministrazione Pirredda ha provveduto a sistemare strade e piazze del centro del paese, a mitigare il rischio alluvionale con interventi e opere di sistemazione idraulica. Interventi sono stati effettuati nelle scuole di ogni ordine e grado per migliorare gli spazi interni ed esterni e per l’efficientamento energetico. L’amministrazione comunale, ha scritto il sindaco uscente, ha lavorato per consentire di migliorare le infrastrutture idriche e fognarie ed in particolare per ottimizzare la distribuzione di acqua in alcune zone del paese cronicamente difficoltà, per averne una distribuzione capillare e costante, per depurare in modo consono le acque di scarichi fognari e domestici. Attenzione è stata prestata alla tutela del patrimonio boschivo tramite la manutenzione e la valorizzazione dello stesso. Sono stati inoltre realizzati nuovi loculi al civico cimitero in via di ampliamento. Per quanto riguarda la nettezza urbana, è stato attuato il controllo del processo per la raccolta differenziata sia nel centro che nell’agro “riuscendo ad ottenere dati confortanti anche grazie a una risposta dei cittadini”. Particolare attenzione – è scritto sempre nella relazione di fine mandato – è stata prestata alle persone meno abbienti e in difficoltà. C’è stata poi la realizzazione della comunità alloggio per anziani, capace di ospitare 24 utenti. La scuola civica di musica è stato un bel risultato per la crescita culturale, sociale e intellettuale dei giovani del paese. Attenzione è stata prestata ad introdurre il Comune di Luogosanto nel mondo del web, ormai indispensabile non solo per le comunicazioni ma anche per la promozione culturale e soprattutto turistica. Particolare attenzione è stata rivolta alla valorizzazione storico-culturale e turistica dei siti esistenti, a cominciare da quello del Palazzo di Baldu. Anche lo sport ha avuto l’attenzione che merita, particolarmente le strutture ed il campo sportivo.

Pubblicato da il 22 Settembre 2020. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.