,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Luogosanto. Successo e partecipazione alla Festa Manna di Gaddura

(di Claudio Ronchi) – Raggiungere l’edizione numero 792 ha significato che ad organizzare la Festa Manna di Gaddura, in onore di Nostra Signora di Locusantu, si iniziò nel Medioevo, all’epoca del Giudicato di Gallura. Una tradizione che – sebbene in forma compressa, specialmente nella parte civile – è stata confermata e ripetuta in piena emergenza Covid 19. Iniziata con la novena, il clou si è avuto martedì 8 settembre, quando è stata celebrata la Missa Manna presieduta dal vescovo Sebastiano Sanguinetti. La Missa è stata preceduta dalla Prucissiòni di Nostra Signora, col simulacro della Vergine, i cavalieri di Luogosanto, i gruppi folk della Gallura, la banda musicale di Calangianus, fedeli e autorità. Prorogata per alcuni mesi l’apertura della Porta Santa, s’è celebrato anche il primo anno da parroco di don Efisio Coni. Il quale parroco s’è dichiarato soddisfatto per come siano andate le cose unitamente al sindaco, Agostino Pirredda, giunto a poche settimane dalla scadenza del mandato amministrativo (si ricandiderà). Alle diverse celebrazioni hanno partecipato circa mille fedeli, a conferma di quanto sia sentita questa devozione, non solo in paese ma un po’ in tutta la Gallura cristiana. Nelle due settimane di festeggiamenti, dal 30 agosto al 15 settembre non sono mancati tuttavia gli eventi di intrattenimento e musicali: dai canti tradizionali al concerto del gruppo musicale Sogno, a quelli del festival Isole che Parlano, nel parco archeologico del Palazzo di Baldu. La Festa Manna è stata organizzata dal Comune di Luogosanto e dal sindaco Agostino Pirredda, di concerto con la parrocchia, il Comitato Fidali ’76 presieduto da Pietro Mara, la Pro Loco con il presidente Angelo Cuccu e con la collaborazione dell’Ufficio Turistico.

La foto è pubblicata per concessione dell’Ufficio Turistico di Luogosanto.

Pubblicato da il 19 Settembre 2020. Archiviato in Attualità,Cultura,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.