,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Mezza Maratona della Maddalena, domenica correndo tra cielo e mare

Mezza maratona 2013 foo MM wIn ottocento, di corsa, nel cuore dell’arcipelago della Maddalena. Ore di vigilia per la Maddalena Caprera Half Marathon – Trofeo Garibaldi. Dopo il successo dell’edizione 2013, l’ex campione azzurro Salvatore Bettiol, insieme allo staff della Bettiol Sports Events, alle istituzioni e alle associazioni di volontariato dell’isola, è pronto a riproporre l’evento che, domenica 21 settembre, collegherà le isole della Maddalena e di Caprera. Un paradiso per i turisti, ma anche per chi corre.

Due le prove: la mezza maratona, inserita nel calendario nazionale Fidal, e una 10 km aperta a tutti. Minimo comune denominatore, la bellezza dei luoghi. Si correrà tra cielo e mare, scenari mozzafiato e profumi intensi di mirto, lentischio e corbezzolo. Circa 800 gli iscritti, equamente suddivisi tra le due distanze: nella 10 km anche un ospite d’eccezione: Alessandro Nannini, l’ex pilota di Formula Uno, fratello della rockstar Gianna. La mezza maratona scatterà dal centro storico della Maddalena (partenza alle 9 da Piazza Umberto I) per poi svilupparsi in direzione dell’isola di Caprera, dove gli atleti giungeranno dopo aver attraversato il ponte che collega le due principali isole dell’arcipelago. I pini di Caprera, l’isola dove trascorse gli ultimi anni della sua vita Giuseppe Garibaldi, accompagneranno la corsa sino a Cala Portese e alla spiaggia dei Due Mari. Da qui, il rientro verso la Maddalena. Mare, rocce e macchia mediterranea faranno da cornice alla gara in un contesto altamente suggestivo, che catturerà la vista e il cuore. Ritiro pettorali, sabato 20 settembre, dalle 15 alle 20, e domenica 21 settembre, dalle 7 alle 8.30, presso il Municipio della Maddalena.

Per saperne di più: www.maddalenacaprerahalfmarathon.com.

Pubblicato da il 19 Settembre 2014. Archiviato in News,Sport. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.