,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Nuovo libro della Taphros di Dario Maiore

Nuovo libro della Taphros di Dario Maiore.

Dario Maiore, editore maddalenino, informa che la Taphros, l’Associazione Culturale Ippogrifo e la Provincia Olbia-Tempio comunicano che lunedì 19 marzo alle ore 11.00 a Olbia, presso la sala conferenze del Museo Archeologico, il dott. Rubens D’Oriano della Soprintendenza per i Beni Archeologici di Sassari e Nuoro, presenterà il libro di Paola Mancini* “Gallura preistorica”. Saranno presenti il presidente della Provincia sen. Fedele Sanciu e l’assessore provinciale alla Cultura ing. Giovanni Pileri. Si tratta di una serie di itinerari che permettono al visitatore di addentrarsi nel cuore di una terra dove la presenza umana antica, evidente nelle architetture civili, cultuali e funerarie, ben si inserisce, spesso ancor oggi, in contesti paesaggistici intatti: gli stessi ambienti, tra rocce e macchia mediterranea, che hanno ispirato all’uomo, nei tempi remoti nei quali la sua opera sapeva fondersi con la natura, come poter vivere e prosperare in un territorio tanto bello quanto aspro. L’opera comprende una sintesi aggiornata delle vicende della Gallura preistorica, dal Neolitico antico, quando fu terra di passaggio delle correnti commerciali legate al traffico dell’ossidiana, fino all’età del Bronzo, con il fiorire della civiltà nuragica e l’occupazione integrale del territorio. I monumenti e le aree accessibili al pubblico sono puntualmente descritti in schede ricche di notizie e corredate di un’adeguata bibliografia. Un puntuale apparato cartografico consente infine al visitatore di raggiungere agevolmente i siti.

*Paola Mancini è di Loiri Porto San Paolo, si è laureata a Cagliari in Lettere Classiche con una tesi sulla preistoria gallurese e si è specializzata in archeologia a Firenze discutendo una tesi sulle rotte transmarine dell’ossidiana e della selce, in particolare in rapporto all’Arcipelago di La Maddalena. È collaboratore esterno della Soprintendenza per i Beni Archeologici delle Province di Sassari e Nuoro, sotto la direzione della quale ha seguito alcuni scavi archeologici in Gallura e in Baronia. Ha diversi incarichi con Pubbliche Amministrazioni, in particolare in relazione allo studio dei Beni Storico-Archeologici per la redazione dei Piani Urbanistici  ed è impegnata in attività di didattica e divulgazione del patrimonio archeologico della Sardegna.

Pubblicato da il 16 Marzo 2012. Archiviato in Attualità. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.