,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Oggi nasce il Parco Internazionale delle Bocche di Bonifacio, ma senza la benedizione del sindaco di La Maddalena

Giuseppe Bonanno con la collega francese Cangemi, in una delle riunioni preparatorie di qualche anno fa

Oggi nasce il Parco Internazionale delle Bocche di Bonifacio, ma senza la benedizione del sindaco di La Maddalena.

Questa mattina 7 dicembre a Bonifacio (Corsica – Francia) il presidente del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena Giuseppe Bonanno e il presidente dell’Ufficio per l’Ambiente della Corsica (Office de l’Environnement de la Corse) Pierre Ghionga firmando la  Convenzione Europea e dello Statuto del G.E.C.T. – P.M.I.B.B. sanciranno la nascita del Parco Marino Internazionale delle Bocche di Bonifacio. Giuridicamente si tratta della costituzione di una società tra i due Enti di tutela ambientale, pur nella distinzione le proprie competenze, per ciascuno dei due parchi, sul proprio territorio marino. Il G.E.C.T. – P.M.I.B.B. (Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale – Parco Marino Internazionale delle Bocche di Bonifacio) “avrà il compito di promuovere la protezione, la gestione e la valorizzazione congiunta delle risorse naturali e culturali delle Bocche di Bonifacio, al fine di attuare una strategia comune per lo sviluppo sostenibile in questo spazio di cooperazione”. Nei giorni scorsiil sindaco di La Maddalena Angelo Comiti aveva chiesto “l’inserimento del Comune di La Maddalena tra i soci fondatori del GECT” e “uno slittamento della data di sottoscrizione dell’accordo”.

Pubblicato da il 7 Dicembre 2012. Archiviato in News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.