,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Oggi Veltroni a La Maddalena e Olbia per parlare dell’isola e le rose

Walter Veltroni e Marina Spinetti

Oggi Veltroni a La Maddalena e Olbia per parlare dell’isola e le rose.

‘L’isola e le rose’. Questo il titolo dell’ultimo romanzo firmato dall’ex segretario del PD Walter Veltroni che l’autore presenterà a La Maddalena assieme a Marina Spinetti Caterina Pes e Giovanna Sotgiu giovedì 27 alle 18 presso la sala conferenze dell’hotel  Le Nereidi. L’appuntamento è stato organizzato dall’UTE in collaborazione con l’associazione Festinalente. “La nostra isola ci è sembrata lo scenario adatto per la prima tappa sarda di questo romanzo”, dice la Spinetti, “poiché parla di una vicenda legata al mare, di un’isola che non c’è, di un sogno che valeva la pena di vivere, ma contrastato da potere e burocrazia”. Il libro, aggiunge Giovanna Sotgiu, “racconta un pezzo di storia riminese che può essere, in realtà, metafora della storia di ognuno di noi: la storia di un sogno di libertà realizzato negli anni ’60, epoca in cui tutto sembrava possibile”. Protagonisti sono infatti quattro ragazzi di Rimini, uniti da un’amicizia nata sui banchi di scuola e destinata a superare qualunque contrasto. Giacomo fa l’avvocato, Lorenzo è il figlio del proprietario del Grand Hotel, Simone il genio della classe diventato un inquieto ingegnere e, infine, Giulio l’incorreggibile vitellone deciso a costruire una piattaforma in mare dove accogliere una comunità di artisti, poeti, musicisti e amanti della bellezza. Dopo la presentazione a La Maddalena Veltroni raggiungerà Olbia dove inizierà la presentazione alle ore 20.45 al Museo Archeologico. L’incontro è organizzato dall’associazione ‘ApertaMente’, della quale è presidente Andrea Viola, consigliere provinciale del PD. Moderatori saranno i giornalisti Stefania Costa e Augusto Ditel.  

(Giovedì 27 settembre 2012)

Pubblicato da il 27 Settembre 2012. Archiviato in News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.