,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Olbia. Arresti per traffico di stupefacenti tra Albania e Italia

Il colonnello Alberto Cicognani

(Redazione) – Nelle prime ore di questa mattina, sotto il coordinamento della Direzione Distrettuale Antimafia e Antiterrorismo di Cagliari che ha diretto l’intera attività investigativa, i Carabinieri del Comando Provinciale di Sassari, in collaborazione con il Comando Provinciale di Ferrara, il 10° Nucleo Elicotteri di Venafiorita e lo Squadrone Eliportato Cacciatori “Sardegna”, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dall’Ufficio del G.I.P. del Tribunale di Cagliari, su richiesta della stessa Procura, nei confronti di 8 indagati che sono ritenuti responsabili di associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale, detenzione e cessione di sostanze stupefacenti.
L’indagine, denominata “SEAWAY”, è stata avviata a fine ottobre 2016 a seguito di una mirata attività di analisi sullo spaccio di sostanze stupefacenti nella piazza di Olbia e in particolare nella Costa Smeralda; i militari del Reparto Territoriale di Olbia hanno iniziato ad osservare alcuni soggetti di nazionalità albanese e italiana che, alla luce dei loro trascorsi penali, facevano presumere che stessero trafficando stupefacenti. L’intera indagine, nel suo complesso, che ha visto nel tempo l’arresto di 17 persone, ha consentito di interrompere un ingente e remunerativo flusso di stupefacenti dall’Albania alla Sardegna passando per la penisola e destinato soprattutto ai giovani delle scuole, alla movida della Costa Smeralda e alle coste del Nord Sardegna.

Pubblicato da il 21 Luglio 2019. Archiviato in Brevi,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.