,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Olbia. Guardia Costiera: Operazioni di coordinamento alle attività di antinquinamento poste in essere dalle Capitanerie di Porto di Porto Torres e La Maddalena

Olbia. Guardia Costiera: Operazioni di coordinamento alle attività di antinquinamento poste in essere dalle Capitanerie di Porto di Porto Torres e La Maddalena. 

Comunicato stampa della Direzione Marittima Olbia, Guardia Costiera.

“Come noto a seguito dell’inquinamento da olio combustibile verificatosi lo scorso 11 gennaio presso il porto industriale di Porto Torres, la dipendente Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Porto Torres ha provveduto a porre in essere tutte le procedure antinquinamento previste per tali tipologie di emergenza. Nei giorni successivi, la predetta attività ha visto dispiegati sul litorale/territorio di giurisdizione oltre ai mezzi navali del Corpo ed ai mezzi specializzati della Società Consortile Castalia Ecolmar (convenzionata con il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare), anche 2 velivoli, modello ATR – 72 e Piaggio P166, normalmente dislocati presso il 2° Nucleo Aereo di Catania del Corpo delle Capitaneria di Porto, specializzati nella lotta agli inquinamenti marini. La predetta attività ha consentito l’individuazione, nello specchio acqueo ispezionato, di ulteriori possibili tracce di sostanze inquinanti e, più precisamente nelle acque antistanti la spiaggia di “Santa Reparata” – Capo Testa, nonché nel tratto di mare compreso tra Punta Li Francesi e Capo Testa. Al riguardo sono tutt’ora in corso gli opportuni accertamenti di rito, volti all’individuazione dell’effettiva sussistenza ed eventuale natura dell’inquinamento stesso, nonché eventuali collegamenti con l’evento occorso in data 11 gennaio presso il porto di Porto Torres. In ragione delle aree nelle quali sono state avvistate le possibili tracce di sostanze inquinanti, si è reso necessario pertanto l’intervento anche di uomini e mezzi navali della dipendente Capitaneria di Porto di La Maddalena nella cui giurisdizione si trovano alcune delle citate località, sotto il coordinamento della Sala VTS della medesima Capitaneria. Le predette operazioni congiunte dei dipendenti Comandi appena sintetizzate, proseguiranno nei prossimi giorni attraverso il coordinamento di questa Direzione Marittima, anche mediante l’istituzione di un apposito nucleo di supporto agli stessi, nonché del superiore Reparto Ambientale Marino del Corpo delle Capitanerie di Porto”.

Mercoledì 19 gennaio 2011

Pubblicato da il 19 Gennaio 2011. Archiviato in Attualità. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.