,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Palau. Dieci anni fa il primo giorno di lavoro degli ex Usa

Primo giorno di lavoro il 4 gennaio del 2010, presso il Comune di Palau, per 25 ex dipendenti della Base Usa. All’arrivo furono accolti dal sindaco Piero Cuccu e dalla Giunta. Erano presenti anche i rappresentanti sindacali Massimiliano Guccini (Uil), Stefano Giorgi (Cisl) ed Erio Fiori (Cgil). Il sindaco, nel corso del saluto, sottolineò l’opportunità che il Comune di Palau aveva colto per dotarsi di personale e implementare nuovi servizi per i cittadini e il territorio. Al termine della cerimonia ogni dirigente accompagnò il nuovo personale presso gli uffici assegnati. I nuovi 25 dipendenti furono assegnati ai settori turismo, tecnico, ambiente, cultura, portualità, contabile, polizia municipale, segreteria e affari generali. Soddisfazione ebbero ad esprimere Massimiliano Guccini, della Uil, che dichiarò: “Per questi lavoratori oggi si conclude un percorso difficile cominciato 4 anni fa. Sono fortunati ad essere stati ricollocati presso il Comune di Palau che è esempio di buona amministrazione nell’interesse dei propri cittadini”. Guccini evidenziò che “per la prima volta nella storia della legge 98/71 si è proceduto assegnando i lavoratori agli Enti Locali e non solo ai Ministeri. In questo modo la norma è stata applicata nel migliore dei modi perché ha risposto a due aspetti fondamentali: ricollocare i lavoratori e assegnare il personale dove realmente c’è necessità senza creare assistenzialismo”. Soddisfatto anche Stefano Giorgi della Cisl, il quale ebbe a sottolineare come l’Amministrazione Comunale di Palau si fosse “dimostrata virtuosa sotto molteplici aspetti. Sia nella scelta delle qualifiche da assegnare ai lavoratori sia nella tempistica dell’assunzione”. Giorgi auspicò poi “che in tempi brevi tutti gli altri lavoratori possano essere ricollocati. Ci tengo a sottolineare – disse – che l’emergenza occupazionale di La Maddalena rimane sempre grave ed acuta. È necessario collaborare tutti assieme per tutelare tutti gli altri disoccupati del nostro territorio”.

Pubblicato da il 20 Gennaio 2020. Archiviato in Brevi,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.