,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Palau. Due agenti per “Spiagge Sicure” e contro abusivismo e contraffazione

(di Marilena Bruschi) – Arrivano gli agenti in bicicletta nelle spiagge palaesi, così come i famosi bay whatch della serie televisiva, che oltre al salvataggio a mare contrastavano gli abusi e la malavita locale. Scordiamoci però le donne sexy e riportiamoci alla realtà: due agenti vigileranno nelle spiagge per vari controlli come il rispetto delle misure di distanziamento sociale e delle altre prescrizioni per la prevenzione del contagio da Covid-19 e il controllo dell’abusivismo. Il servizio di pattugliamento e controllo da parte dei due agenti, coordinati dal Comando della Polizia locale, sarà attivo dal 16 luglio e fino al 30 settembre   Il progetto Spiagge Sicure, interamente finanziato dal Ministero dell’Interno, è frutto del protocollo d’intesa tra la Prefettura di Sassari e il Comune di Palau con l’obiettivo di prevenire e contrastare l’abusivismo commerciale e la contraffazione. Le spiagge sotto controllo sono: Palau Vecchio, la Sciumara, l’Isolotto, Porto Pollo, Costa Serena e Portu Mannu.  Le regole del distanziamento  in spiaggia prevedono: 1 metro tra le persone (eccetto tra i conviventi); 4 metri dal palo di un ombrellone e l’altro; minimo 1 metro e mezzo tra asciugamani, lettini, sedie sdraio o giochi quando non sono posizionati sotto l’ombrellone; indossare la mascherina solo in situazioni in cui non fosse possibile mantenere il distanziamento; vietato giocare a pallone o altre attività ludiche che possa dar luogo ad assembramenti; non occupare la spiaggia con ombrelloni, giochi e sdraio incustoditi.

Pubblicato da il 16 Luglio 2020. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.