,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Palau. In autunno si riprenderà a tagliare: la controversa questione del verde

(di Claudio Ronchi) – Secondo la capogruppo d’opposizione Paola Pischedda, l’amministrazione Manna sta svolgendo sul territorio comunale una “attività di radicale eliminazione del verde pubblico”. La dichiarazione è stata resa in Consiglio Comunale, venerdì scorso, durante l’esame del punto relativo al Bilancio di previsione e al DUP.

L’argomento, nelle scorse settimane, ha dato adito a diverse polemiche, particolarmente sui social, tra coloro che criticavano gli interventi del comune e chi no. Il problema era stato già sollevato dalla stessa Pischedda sulla stampa, quando, ha ricordato, “si è dato inizio alle operazioni di taglio indiscriminato”.

L’impianto e la manutenzione del verde pubblico, ha proseguito, “è sempre stato un fiore all’occhiello per Palau, che i paesi limitrofi ci hanno sempre bonariamente invidiato. Oggi non è più così, il nostro paese è stato privato del verde che non è soltanto bellezza da vedere, ma contribuisce alla qualità dell’aria che respiriamo, contribuisce ad abbattere la calura estiva e per l’effetto il consumo di energia”, ha affermato la Pischedda.

Intanto – è la posizione del sindaco Franco Manna – stiamo facendo quello che la legge prevede, ovvero attivare tutte le aree antincendio con le distanze previste, realizzando un sistema che garantisca, in caso di fuga, la possibilità per le macchine e per coloro che devono transitare, la massima sicurezza”. Nei prossimi due anni il sindaco conta di intervenire su tutto il territorio, da Porto Pollo a Capo d’Orso.

Per quanto riguarda le potature poi, il sindaco sostiene che riguardano gli alberi malati.

“Ci hanno accusato che nell’area della Sciumara abbiamo fatto una devastazione. Lì l’amministrazione intende ampliare la strutturazione dei parcheggi”, ha detto il sindaco. “Per pianificare un’area sulla quale si deve intervenire per spendere dei soldi bisogna ripulirla per fare poi i sondaggi necessari. La Sciumara è un’area importante del paese dove c’è un problema di parcheggi. E peraltro, in quell’area, abbiamo trovato di tutto”.

Ora l’intervento è sospeso per l’arrivo della primavera. In autunno, “riprenderemo con tante altre aree dove andremo a pulire”. Manna ha annunciato l’intenzione di voler ripulire anche “le sponde dei due fiumi di Palau: partiremo con una pulizia per 10 metri della sponda del fiume che, dal ponte Zicchino arriva alla spiaggia della Sciumara. Dopodiché andremo a pulire quello che viene chiamato il rio Scopa, dalla blocchiera fino alla spiaggia di Costa Serena”.

Il sindaco ha chiesto al comando dei Vigili e alla Forestale di attivarsi perché chi di competenza provveda a pulire relativi tratti stradali che appartengono loro. “Ci sono molte zone che, uscendo dal paese, non si riesce a vedere dietro la curva”.

Pubblicato da il 9 Aprile 2019. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.