,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Palau. Tutto è pronto per la festa patronale di domenica

(di Marilena Bruschi) – Tutto è pronto per la festa patronale di Maggio, bandierine che sventolano, celebrazione della Santa Messa in onore alla Madonna delle Grazie e processione. Niente rinfresco dei Fidali ‘75 e nessun allestimento per il cantante di turno. Siamo nell’epoca del Covid-19 e tutto sembra ridotto ma la festa è Festa se siamo insieme alla santa che è patrona del nostro paese. La S. Messa sarà celebrata nella chiesa parrocchiale, e non all’aperto come si sperava per poter accogliere più fedeli, domenica 31 Maggio, alle ore 19,00. In Chiesa ci potranno stare un centinaio di persone ma nel sagrato possono trovare posto altre cento persone circa. Per questo la Messa sarà trasmessa anche via streaming, sempre sulla pagina della Parrocchia Nostra Signora delle Grazie – Palau come siamo abituati da circa due mesi, con diretta a partire dalle ore 18.55. Dopo la Messa i giovani del ‘75 offriranno un piccolo pane come simbolo di ringraziamento a tutte le persone che gli sono state sempre vicine anche se non hanno potuto organizzare come si sperava. Seguirà la processione con il simulacro della Madonna nell’auto della polizia municipale, poi il parroco con le Autorità civili, alcuni rappresentanti del Comitato fidali 1975, chiuderà il corteo l’auto dei Carabinieri. Don Paolo Pala, in accordo con i vigili urbani, ha pensato ad un itinerario nelle vie del paese in modo che la Madonna possa abbracciare, idealmente, la Comunità palaese: Chiesa parrocchiale, via Nazionale verso il porto, via Roma, via dei Mille, via Arzachena, Cavalcaferrovia, via del Faro, via Santo Stefano, via La Galatea, via Razzoli, via Baragge, via delle Ginestre, via Capo d’Orso, via del Vecchio Marino, via degli Achei, via dei Lestrigoni, via Fonte Vecchia, via Sportiva, via Nazionale e rientro in Chiesa parrocchiale. Il parroco, raccomandando di partecipare alla processione dai balconi di casa… magari addobbando le vie interessate, augura un “Ad un’alt’annu meddu!!!”

Pubblicato da il 29 Maggio 2020. Archiviato in Attualità,Cultura,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.