,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Provincia. Approvato all’unanimità il Plus 2011 e il Bilancio sociale 2011 del Distretto Sanitario di Olbia

Provincia. Approvato all’unanimità il Plus 2011 e il Bilancio sociale 2011 del Distretto Sanitario di Olbia.

 (Comunicato stampa). La Conferenza dei Servizi dei Sindaci del Distretto Socio-Sanitario di Olbia ha approvato all’unanimità il Plus 2011 e il Bilancio sociale 2011 presentato dall’Assessorato provinciale alle Politiche Sociali guidato da Zelindo Pucci. Ieri, lunedì 25 luglio alle 10.00, nell’aula consiliare della sede della Provincia Olbia Tempio, in via  Nanni 17/19 , si è svolta l’assemblea moderata  dal Presidente Tempio Fedele Sanciu, alla quale hanno partecipato i diciassette comuni del Distretto Sanitario di Olbia, i rappresentanti della Asl n.2 e i componenti dell’Ufficio di Piano , organo di concertazione tra le amministrazioni  pubbliche coinvolte nella programmazione dei servizi alla persona a livello distrettuale. Il documento, dal punto di vista tecnico, è stato illustrato dalla dirigente del Comune di Olbia (amministrazione capofila del progetto), la dottoressa Giulia Spano. L’Assemblea si è conclusa con la nomina dei componenti dell’Ufficio di Piano ancora vacanti e con la riconferma di quelli già in carica. “Il bilancio sociale è la dimostrazione di come si possa programmare anche senza i numeri per raggiungere l’alto obiettivo di far stare bene le persone – afferma l’assessore Pucci – I disabili, i minori in difficoltà e tutti coloro che versano in stato di indigenza vivono il disagio di appartenere ad una società che pone in primo piano i valori individualistici finalizzati al raggiungimento del successo e all’esaltazione del ‘dio denaro’, si sentono come un peso, omologati come ‘persone bisognose di tutto’, in difficoltà nell’offrire la ricchezza della propria identità al di fuori di un contesto puramente materiale. Con il Plus 2011 vogliamo dare finalmente una svolta”.   (Martedì 26 luglio 2011)

Pubblicato da il 26 Luglio 2011. Archiviato in Attualità. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.