,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Provincia. Istituita unità di crisi contro la Febbre del Nilo

Provincia. Istituita unità di crisi contro la Febbre del Nilo.

Nella giornata di ieri sono stati bonificati i focolai presenti nelle zone umide di Golfo Aranci e Pittulongu. Ne dà informazione la Provincia di Olbia Tempio. “Ora si passerà a tutto il territorio, ma la situazione è stata sempre sotto controllo. Il rischio di contrarre la malattia infatti è estremamente basso”. Massima operatività con un’ azione volta a bonificare tutto il territorio per raggiungere l’obiettivo di eliminare eventuali focolai in tempi strettissimi lì dove si possono annidare la zanzare che trasmettono la cosiddetta ‘Febbre del Nilo’. Questo dopo il caso dell’uomo di 70 anni punto a Baia Caddinas , Golfo Aranci, e ricoverato all’ospedale di Nuoro.  Ieri nella sala del Consiglio Provinciale si è insediata l’unità di crisi istituita d’urgenza dall’assessore all’Ambiente Pietro Carzedda. Dall’incontro è emerso che la ‘Febbre del Nilo’ è sotto controllo, colpisce percentuali ridottissime della popolazione. Il dottor Silvio Pettazzi, direttore del Dipartimento di Prevenzione della Asl di Olbia ha fornito numeri abbondanti rassicurazioni : “I primi casi sono stati segnalati in Italia nel 2008 in 9 persone, con complicazioni neurologiche in 8 casi. Nel 2009 i casi sono stati 18, nel 2010 nessun caso e nel 2011 i casi sono stati 12.  Le persone che hanno un’età superiore ai 60 anni di vita sono quelle che maggiormente potrebbero andare incontro a complicazioni. L’80 per cento non presenta sintomi, il 20 per cento invece dimostra una banale influenza , meno dell’uno per cento invece complicazioni neurologiche più gravi come la meningite, ma con un indice di letalità molto basso. Di fatto è una malattia sporadica con un virus a bassissima virulenza che colpisce maggiormente anziani e persone con deficit immunitario non trasmissibile da uomo a uomo. Finora abbiamo avuto solo 3 casi Sardegna. Questo di Olbia e’ il terzo caso. La persona ha 70 anni quindi rientra nella casistica. Se pensiamo a quante persone sono state punte dalle zanzare a Baia Caddinas e a Pittulongu questa estate arriviamo a cifre altissime, migliaia sicuramente, che rientrano nell’80 per cento di persone che non hanno avuto alcun sintomo”.

(Giovedì 20 ottobre 2011)

Pubblicato da il 20 Ottobre 2011. Archiviato in News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.