,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Regata dei catamarani: Palau chiama, La Maddalena nicchia

Regata dei catamarani: Palau chiama, La Maddalena nicchia.

“Non resta quindi che aspettare per vedere se La Maddalena sarà in grado di saltare su questo treno ad …alta velocità!”. Si conclude con queste parole il comunicato stampa dello Sporting Club Sardinia di Palau, presieduto da Giorgio Bevacqua, che alcune settimane fa aveva proposto all’Amministrazione Comunale maddalenina di collaborare per l’organizzazione di una tappa del Circuito Mondiale degli spettacolari catamarani Extreme 40, evento da realizzarsi nel 2012. Bevacqua ritiene infatti che La Maddalena abbia tutte le caratteristiche richieste dall’organismo internazionale che gestisce il tour mondiale. “E’ una grande opportunità – afferma il presidente Giorgio Bevacqua – per la nostra società ma soprattutto per La Maddalena, che dopo il mancato G8 e la Vuitton Cup non ha più avuto una manifestazione di risonanza mondiale.  Il vantaggio di questo evento consiste nel fatto che avrebbe luogo a metà maggio del 2012 in periodo di bassissima stagione, e si ripeterebbe per ben tre anni dando così continuazione ad un programma concreto di rilancio dell’isola dal punto di vista turistico ed economico. Mi rendo conto – prosegue Bevacqua – che l’impegno economico è elevato ma sono sicuro che nel caso ci sia la volontà politica e se si capta l’alta valenza promozionale dell’evento, si possono trovare le risorse necessarie. Purtroppo il tempo non gioca a nostro favore, infatti la candidatura per la tappa sarda del 2012 va presentata entro la fine di aprile: poco più di un mese e mezzo”. Fino ad ora, però, alla richiesta dello Sporting Club Sardinia non è seguita alcuna risposta da La Maddalena. Il circuito Extreme 40 rappresenta attualmente – scrive sempre nel comunicato stampa lo Sporting Club Sardinia – la manifestazione velica più spettacolare al mondo e non a caso coinvolge i più prestigiosi nomi della vela. Le Extreme Sailing Series del 2011 hanno preso il via a Febbraio nel Sultanato dell’Oman, in concomitanza con l’annuale Muscat Festival. Quindi si sposteranno in Cina poi a Istanbul, porta di passaggio tra Europa e Asia e Città Europea dello Sport nel 2012.La flotta di Extreme 40 si sposterà poi per la prima volta negli Stati Uniti d’America, lungo le rive di Boston in tempo per le celebrazioni del 4 Luglio. La quinta tappa avrà luogo  a Cowes in Gran Bretagna; poi i catamarani torneranno nel porto siciliano di Trapani per il secondo anno consecutivo. La tappa francese si svolgerà sul Mediterraneo, nelle acque di Nizza, e sarà seguita da quella di Almeria, in Andalusia, Spagna, che ospiterà il penultimo evento. Il vincitore del circuito 2011 sarà invece deciso a Singapore a metà Dicembre. Tale circuito sta avendo sempre più successo sia per la sua spettacolarità, che per le novità della prossima Coppa America, che si correrà con multiscafi. L’Extreme Sailing Series sono anche occasione di allenamenti e confronti ad altissimo livello anche per quei Team già iscritti alla Coppa. (Lunedì 14 marzo 2011)

Pubblicato da il 14 Marzo 2011. Archiviato in News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.