,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

SANITÀ GALLURESE, di lunedì 29 giugno: notizie dalla Asl, dagli ospedali, dal territorio

Luca Montella presidente del Comitato di Distretto Sociosanitario di La Maddalena e Gianni Addis di quello di Tempio. “Un importante organismo di partecipazione che rappresenta il luogo del confronto con le istanze istituzionali del territorio”, spiega il direttore Paolo Tauro. Informa la Assl Olbia che ha recentemente convocato, per la prima volta, i Comitati di Distretto Sociosanitario di La Maddalena e Tempio P. A questi organismi, di cui fanno parte i sindaci dei Comuni inseriti all’interno dei Distretti, sono affidate funzioni propositive e consultive in ordine alla programmazione delle attività distrettuali, per la verifica dell’andamento delle attività di competenza del Distretto e per la valutazione del livello di soddisfazione percepito rispetto ai servizi erogati. Durante la prima riunione di insediamento i rappresentanti del territorio, alla presenza del direttore della Assl Olbia, Paolo Tauro, hanno provveduto a nominare il sindaco Luca Montella quale presidente del Comitato del Distretto insulare di La Maddalena e il vice sindaco di Tempio Pausania Gianni Addis, quale presidente del Comitato del Distretto di Tempio Pausania. A breve verrà convocata anche la prima riunione del comitato di Distretto di Olbia, durante la quale verrà nominato il suo Presidente. (Red)

Da Tempio richiesta alla Regione per il Paolo Dettori. Venerdì scorso, durante la riunione di insediamento del Comitato del Distretto Socio Sanitario di Tempio P, i sindaci dei comuni che ne fanno parte, tra cui, Santa Teresa Gallura, Luogosanto, Calangianus, Luras eccetera, hanno chiesto alla Regione Sardegna un pronto intervento volto alla riapertura del punto nascita, della struttura per lunga degenza, l’apertura della Rsa Martelli, il potenziamento delle dotazioni organiche nonché il potenziamento dell’assistenza domiciliare. L’ex-sindaco di Tempio Andrea Biancareddu, ora assessore regionale, ha assicurato il proprio impegno perché le giuste esigenze del territorio vengano soddisfatte. (Red)

Zone di attesa sotto gazebo negli ospedali di Olbia e Tempio; in spazi ridistribuiti a La Maddalena. All’esterno del Pronto Soccorso dell’ospedale “Giovanni Paolo II” di Olbia nei giorni scorsi è stata allestita una tensostruttura che consentirà, ai pazienti in attesa, di proteggersi dal sole e dalle intemperie, mentre attendono di esser visitati. Lo comunica la Assl di Olbia. Dall’inizio della “Fase 2” dell’emergenza Covid-19, infatti, per accedere alla struttura sanitaria è necessario eseguire alcuni controlli: viene misurata la temperatura corporea ed è richiesto di disinfettarsi le mani con gel idroalcolico, oltre a indossare la mascherina. Sotto la tensostruttura, allestita dalla Protezione Civile, sono state sistemate diverse sedie destinate alla popolazione. Per l’ospedale “Paolo Dettori” di Tempio Pausania, nei prossimi giorni, è prevista l’installazione di gazebo sia nell’ingresso principale sia in quello del Pronto Soccorso. Mentre per il “Paolo Merlo” di La Maddalena si provvederà con la ridistribuzione degli spazi in maniera così da creare le zone di attesa. (Red)

Pubblicato da il 28 Giugno 2020. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.