,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

SANITA’ IN GALLURA, di giovedì 8 ottobre: notizie dalla Asl, dagli ospedali, dal territorio.

ATS ASSL Olbia potenzia le linee telefoniche del CUP: lo 070.4675090 è il nuovo numero di telefono. Informa la Asl che è stata recentemente potenziata la rete telefonica così da evitare il sovraccarico del sistema. I vecchi numeri, 0789/53659–53692, verranno a breve dismessi. Le visite specialistiche sono prenotabili componendo il numero regionale 1533 (solo da rete fissa), mentre da cellulare è ora possibile comporre lo 070.4675090, dal lunedì al venerdì, dalle ore 08.00 alle ore 18.00. La Asl invita la popolazione a non recarsi agli sportelli del Cup per prenotare le visite, ma di prediligere la prenotazione telefonica.

La ASL è alla ricerca di alloggi, a La Maddalena, per il personale “fuori sede”.  “Questa ASSL Olbia, al fine di mitigare il disagio logistico del personale sanitario “fuori sede” che deve prestare servizio a La Maddalena, intende sondare il mercato relativo all’ospitalità alberghiera ed extra alberghiera (B&B, affittacamere ecc.) della Città di La Maddalena. La presente richiesta ha lo scopo di redigere un mero elenco di attività ricettive, che garantiscano il servizio anche nel periodo invernale, e che vorranno offrire tariffe agevolate, oltre ad eventuali ulteriori proposte migliorative rispetto alla mera riduzione delle tariffe applicate per singola tipologia di stanza e tipologia di pensione (mezza pensione – pensione completa)”. L’avviso di manifestazione di interesse è stato pubblicato recentemente. La Asl specifica che il pagamento del pernottamento sarà sempre a carico del singolo professionista (non a carico dell’ASSL e/o ATS Sardegna). Le comunicazioni di interesse dovranno pervenire a mezzo pec all’indirizzo dir.asslolbia@pec.atssardegna.it – possibilmente entro e non oltre il 19 ottobre prossimo.

A Sassari, struttura di Malattie Infettive, attivate turnazioni tra i reparti dell’azienda e avviato il reclutamento di personale infermieristico. L’Aou di Sassari informa che la dotazione organica attualmente attiva nella struttura di Malattie Infettive è di 26 infermieri, 19 operatori socio sanitari e “un numero più che adeguato di medici anche in riferimento alla complessità assistenziale dei malati ricoverati”. Inoltre, è stata avviata la turnazione di personale infermieristico da altri reparti, oltre che il reclutamento di personale. Nella struttura, oltre ai 20 posti letto al secondo piano della palazzina, la scorsa settimana sono stati attivati ulteriori 11 posti, per un totale di 31. Un numero che, in caso di necessità, attraverso un sistema modulare consentirà l’attivazione di ulteriori 9 posti letto con il relativo adeguamento del personale. L’emergenza Covid in questi giorni ha portato al ricovero di 20 pazienti, portando così in breve tempo a occupare i 31 posti letto a disposizione. “Una situazione che è strettamente monitorata dalla direzione”. L’apertura dell’unità di Terapia Intensiva nello stesso edificio di Malattie infettive permette l’assistenza e le eventuali consulenze per i pazienti più critici. Tre nuovi ventilatori polmonari di alta gamma, donati dall’associazione di Oncoematologia “Mariangela Pinna” onlus, hanno contribuito all’apertura della nuova Terapia Intensiva Covid, al primo piano della palazzina di Malattie infettive. La struttura ha aperto il 6 ottobre. Dispone di 6 posti letto ed è dotata di tecnologie innovative.

Pubblicato da il 7 Ottobre 2020. Archiviato in Brevi,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.