,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

SANITA’ IN GALLURA, di sabato 4 luglio: notizie dalla Asl, dagli ospedali, dal territorio

Giulio Calvisi

Troppi i pazienti a Olbia in attesa di visite. Sconcertano e allarmano i dati diffusi nei giorni scorsi dei consiglieri comunali di minoranza di Olbia, secondo i quali, presso le strutture sanitarie olbiesi, sulle quali confluiscono anche dagli altri ospedali di Tempio e di La Maddalena oltre che tale tutti i paesi della Gallura e non solo, i pazienti in attesa di visite mediche sarebbero 4295 al Poliambulatorio, con un preoccupante picco in Cardiologia e 4483 all’ospedale, tra questi 1647 in radiologia e 1565 in neurologia. (Red)

Tre medici militari al Paolo Merlo di La Maddalena (per quest’estate).  Informa Giulio Calvisi, sottosegretario alla Difesa (con delega alla Sanità Militare) che, “a partire dal 10 luglio, accogliendo la richiesta dell’assessore alla Sanità della Regione Sardegna, Mario Nieddu, la Difesa invierà tre medici militari della Marina Militare in supporto ai colleghi del Distretto Sanitario di La Maddalena durante il periodo estivo”. Dalla gestione dell’emergenza Covid, aggiunge Calvisi, “abbiamo capito che una stretta collaborazione e sinergia tra la Sanità Militare e quella Civile è fondamentale per assicurare un rapido e pieno supporto ai cittadini”. Dell’assegnazione sebbene temporanea di medici militari si è compiaciuto il capogruppo della lega in consiglio regionale, Dario Giagoni, specificato tra l’altro che dei tre medici uno è anestesista (Red)

Pubblicato da il 4 Luglio 2020. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.