,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Santa Teresa Gallura. Il sindaco preoccupato: Che non si aumentino i prezzi!

(di Claudio Ronchi) – Nuovo intervento del sindaco Stefano Pisciottu, particolarmente impegnato nel fronteggiare l’emergenza coronavirus sui vari fronti aperti. È di ieri una lettera ai commercianti teresini, nella quale chiede “di vigilare sulla dinamica dei prezzi per fare in modo che questo fenomeno di incremento del costo dei beni del cosiddetto ‘carrello della spesa’ non metta ulteriormente in difficoltà le nostre famiglie e la nostra comunità”. Nella lettera agli esercenti, il sindaco prende lo spunto, con preoccupazione, del fatto che da fonti competenti, quali Codacons e l’Autorità Garante dei Consumi e del Mercato, abbia appreso che in Italia, il costo del prodotto da carrello della spesa – generi alimentari, prodotti per la cura della persona e della casa – sia cresciuto, questo marzo, dell’1,2%, rispetto allo 0,3% del mese di febbraio. Sebbene i dati siano a livello nazionale, le preoccupazioni del sindaco è che questi incrementi dei prezzi possa verificarsi anche a Santa Teresa. L’amministrazione comunale, per far fronte all’esigenza alimentare dei singoli e delle famiglie in difficoltà, ha stanziato, per l’acquisto di beni di prima necessità, quasi 144.000 euro, una cifra considerevole per un paese di poco più di 5000 abitanti.

Pubblicato da il 4 Aprile 2020. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.