,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Santa Teresa Gallura. Al convegno sull’Area Maria Protetta, tra tutela ambientale e sviluppo economico, la voce dell’entroterra

(Redazione) – Completiamo gli interventi nel convegno sull’Area Marina Protetta Capo Testa-Punta Falcone, svoltosi in Piazza della Libertà lo scorso 18 settembre, organizzato dall’amministrazione comunale. Abbiamo riferito dell’intervento del sindaco Stefano Pisciottu, del sottosegretario Giulio Calvisi e di Augusto Navone. Era presente anche Emiliano Deiana, presidente dell’Anci Sardegna e sindaco di Bortigiadas, il quale ha affermato di “non guardate solo alle onde del mare ma anche all’entroterra. Istituzioni ed Enti locali stanno facendo un grande sforzo per fronteggiare la crisi, puntando su assi importanti come l’innovazione, il superamento dei divari digitali, nuove reti e connessioni e la tutela dell’ambiente. In questo quadro, bisogna saper puntare sulle capacita locali di esprimere idee e capitale umano – ha sottolineato Emiliano Deiana – bisogna far dialogare le comunità e superare l’etica della competizione in favore di quella della collaborazione o non ci saranno prospettive”. Durante i lavori è intervenuto anche Guido Avallone, comandante in seconda della Guardia Costiera di La Maddalena che ha messo in evidenza la vocazione ambientale marina della guardia costiera come braccio operativo del Ministero dell’Ambiente, e l’impegno profuso nel monitoraggio delle aree marine protette sarde che dal prossimo anno potrà contare anche sul nuovo Disciplinare varato dal Comune di Santa Teresa. Da Stefania Pinna, ecologa marina ed esponente di Legambiente, infine l’appello a continuare gli sforzi per la tutela della biodiversità marina sarda che riveste un ruolo cruciale anche per occasioni si sviluppo perché “più si tutela la salute dei nostri mari, meglio si contrasta l’impatto dell’uomo sulla natura”. 3 fine

Pubblicato da il 21 Settembre 2020. Archiviato in Attualità,Cultura,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.