,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Santa Teresa Gallura. Azara: Molti proprietari di aree fabbricabili non ce la fanno a pagare l’IMU

(di Claudio Ronchi) – “Considerata la mia professione noto grosse difficoltà, da parte di moltissimi proprietari di aree fabbricabili, nel pagare l’IMU. Addirittura, moltissimi non stanno più pagando”. Ad affermarlo, lo scorso 29 marzo, in consiglio comunale, durante la discussione sulle tariffe IMU, è stato il consigliere di minoranza Nino Azara che, commercialista di professione, ha sollevato un problema, evidentemente piuttosto sentito a Santa Teresa ma che trova riscontro anche in altri comuni.

“Avevo chiesto, anche in passato, di diversificare questa aliquota” ha proseguito Azara, “partendo da un’aliquota molto bassa, a seconda della classificazione urbanistica. Capisco che sia difficile ma un provvedimento come questo consentirebbe di graduare sulla base della capacità di realizzazione del patrimonio”.

A Santa Teresa, ha proseguito il consigliere di minoranza, “stiamo applicando l’aliquota massima, il 10 × 1000”, ed ha osservato Azara, sulla base della sua esperienza e conoscenze, che “l’insolvenza, il mancato versamento di questo tributo, è quasi generale da parte di quelli che hanno i piani di lottizzazione. Coloro che hanno fatto un piano di lottizzazione attualmente non stanno pagando oppure pagano con molto ritardo oppure a seguito di accertamenti che vengono fatti dal Comune”.  Alle osservazioni del collega di consiglio comunale, ha risposto l’assessore Ignazio Mannoni, rilevando che non esiste, per legge, una possibilità di differenziazione di aliquote. “La differenziazione esiste ma nel valore. E l’aliquota si applica sul valore”.

Nino Azara ha ricordato l’andamento del mercato immobiliare, nel quale esistono aree di difficile alienazione o commercializzazione. “Dovremmo avere maggiore attenzione nei confronti dei proprietari di superfici o di grandi superfici soprattutto”, ha sostenuto. “Io riscontro che molti contribuenti hanno difficoltà ad uniformarsi a quei valori. Che sono molto alti”.

Pubblicato da il 3 Aprile 2019. Archiviato in Brevi. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.