,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Santa Teresa Gallura. Chiazza oleosa avvistata a largo di Santa Teresa Gallura nei pressi di Capo Testa

aereoSanta Teresa Gallura. Chiazza oleosa avvistata a largo di Santa Teresa Gallura nei pressi di Capo Testa.

Comunicato stampa Capitaneria di Porto di La Maddalena. “Nella tarda mattinata di ieri lunedì 17 gennaio 2011 a seguito di una segnalazione da parte di un pescatore locale che riferiva la presenza di chiazze oleose in banchi in mare, la Capitaneria di Porto di La Maddalena allertava immediatamente il dispositivo antinquinamento previsto dal Piano Locale. Immediatamente veniva contattato il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per l’invio in zona del Rimorchiatore TIRRENO e del battello disinquinante DOLPHIN della società Castalia Ecolmar e veniva altresì richiesto alla Centrale Operativa  del Corpo delle Capitanerie di Porto di Roma il sorvolo  da parte di un mezzo aereo dotato di apparecchiatura specifica FLIR (Forward Looking InfraRed) per il riconoscimento e mappatura degli agenti inquinanti in mare. Le sopradette unità di pronto intervento antinquinamento di stanza a Porto Torres e Golfo Aranci giungevano sul posto in tarda serata pronti ad operare alle prime luci alba odierna contemporaneamente al sorvolo del velivolo PIAGGIO P166 proveniente dalla base aerea della Guardia Costiera  di Catania  ed al pattugliamento costiero delle due unità navali CP 870 e CP 313 della Guardia Costiera di La Maddalena. I mezzi antinquinamento coadiuvati dalle motovedette iniziavano quindi le operazioni di recupero in mare del materiale bituminoso aggregato in cumuli del diametro variabile dai 5 ai 30 centimetri presenti in  varie scie di dimensioni variabili dai 50 ai 500 metri. I Militari della Capitaneria di Porto coadiuvati dall’Arpas procedevano inoltre al  recupero di campioni di materiale inquinante per la successiva analisi mentre veniva altresì allertata la provincia di Olbia Tempio – Assessorato all’Ambiente per il coordinamento delle operazioni di recupero del materiale spiaggiato ad opera di volontari della protezione civile coadiuvati dagli uffici tecnici dei Comuni costieri di Santa Teresa ed Aglientu.  Sono attualmente in corso le operazioni di pulizia in mare dai residui oleosi rimasti e nel contempo è stata avviata un’indagine per risalire all’accertamento delle responsabilità civili e penali da parte della Guardia Costiera di La Maddalena”. (Martedì 18 gennaio 2011)

 

Pubblicato da il 18 Gennaio 2011. Archiviato in News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0. Responses are currently closed, but you can trackback from your own site.