,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Santa Teresa Gallura. Lunedì 11 maggio, chi è chiuso rimane chiuso

(di Claudio Ronchi) – Il sindaco Stefano Pisciottu anticipa su facebook la propria decisione, “travagliata e difficile”.  Non sarà consentita la riapertura anticipata delle attività per le quali l’ordinanza del 2 maggio scorso del governatore della Sardegna, Christian Solinas, demanda ai sindaci la facoltà di disporre e anticipare la riapertura dei servizi alla persona quali, saloni di parrucchieri, estetisti, tatuatori e esercizi commerciali di vendita di abbigliamento, calzature e profumerie. Ho assunto questa decisione, scrive Pisciottu, “con la convinzione che non spetti al Sindaco riaprire le attività che sono state chiuse con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri e che non rientrano fra quelle riaperte dal 4. 05. 2020 con il DPCM del 26. 04. 2020, e con la consapevolezza che il mio dovere di Sindaco sia innanzitutto quello di tutelare la salute pubblica in evidenza del fatto che il Presidente della Regione Sardegna, in possesso di informazioni scientifiche a me sconosciute, non abbia, in modo ordinato e lineare disposto direttamente la riapertura, ed in assenza dei protocolli COVID per la sicurezza dei lavoratori e dei clienti”.

Pubblicato da il 9 Maggio 2020. Archiviato in Attualità,News. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.