,

Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

Venerdì 14 febbraio 2014 – Notiziario del Mattino di Radio Arcipelago

Logo Radio Arcipelago nuovo meglio wVenerdì 14 febbraio 2014 – Notiziario del Mattino di Radio Arcipelago: Direttore Claudio Ronchi

Buongiorno, oggi è venerdì 14 febbraio 2014, giorno nel quale si celebra la memoria dei santi Cirillo e Metodio, apostoli degli slavi e Patroni d’Europa; la memoria di sant’Aussenzio, sacerdote; san Nostrano, vescovo di Napoli; sant’Antonino, abate; san Zenone, martire;  san Vitale, martire. Oggi però si celebra anche la memoria di uno dei santi più popolari, san Valentino martire, patrono degli innamorati.

San Valentino è venerato dai cattolici, dagli ortodossi e dagli anglicani. Nato in una famiglia patrizia, fu convertito al cristianesimo e successivamente consacrato vescovo di Terni. Fu decapitato il 14 febbraio dell’anno 273, a 97 anni, su ordine dell’imperatore Aureliano. Le sue spoglie furono sepolte in una campagna di Terni, lungo la via Flaminia. In molti entrarono in possesso delle sue reliquie. Alcune di queste si trovano a Ozieri, dove le avrebbe portate, nel 1838, un monaco benedettino sardo, seppellendole nella chiesa dedicata ai Santi Cosma e Damiano. Perché San Valentino è patrono degli Innamorati? Vivevano a Terni la giovane cristiana Serapia e il centurione romano Sabino: il loro amore però era malvisto dai genitori della ragazza che fu da loro a lungo ostacolato. Dopo molte lotte i genitori della donna accettarono l’amore dei due giovani. A quel punto però Serapia cadde gravemente malata. Sabino portò il vescovo Valentino presso la giovane morente, e gli chiese di non essere mai più separato da lei. San Valentino battezzò il centurione romano, unendolo in matrimonio con Serapia. I due giovani morirono insieme, abbracciati, uniti da “Amore Eterno”.

Il sole oggi è sorto alle ore 7:19 e tramonterà alle ore 17:55; Le temperature oscilleranno, come ieri, tra un minimo di 10 ed un massimo di 15 gradi. È prevista oggi una giornata soleggia, come soleggiate dovrebbero essere le giornate di questo fine settimana.

Oggi ultimo giorno di campagna elettorale. Si voterà domenica prossima 16 febbraio e si eleggerà il presidente della Regione Sardegna e i consiglieri regionali. A La Maddalena, al momento, è programmato l’incontro, alle Nereidi, di Pierfranco Zanchetta, candidato con l’UPS. Incontro che avrà luogo oggi, venerdì 14 febbraio, alle ore 17:30.

Ricordiamo che i candidati alla presidenza della Regione Sardegna sono: Ugo Cappellacci, per centrodestra; Francesco Pigliaru, per il Centrosinistra; Pier Franco Devias, per il Fronte Unidu Indipendentista; Luigi Amedeo Sanna, per il Movimento Zona Franca; Michela Murgia, per Sardegna Possibile; Mauro Pili, per la Coalizione del Popolo Sardo.

Dunque, per l’Elezione del Presidente della Regione e del XV Consiglio Regionale della Sardegna, si vota “solo” domenica 16 febbraio dalle ore 6:30 alle 22:00. Lo spoglio delle schede avverrà lunedì 17 febbraio. Diamo ora alcune indicazioni su come si vota. Per votare occorre presentarsi presso il proprio seggio elettorale muniti della tessera elettorale e di un documento di riconoscimento. Per votare una lista circoscrizionale si traccia un segno nel relativo rettangolo; per votare anche un candidato consigliere si scrive nel rettangolo il cognome del candidato consigliere, e, in caso di omonimia, anche il nome è, ove occorra, la data di nascita. Se si vota solo per la lista circoscrizionale il voto si estende al candidato Presidente. Per votare il candidato Presidente si traccia un segno sul nome del candidato alla Presidenza. Se si vota solo il candidato Presidente tale voto non si estende alla lista circoscrizionale. È ammesso il voto disgiunto: per votare una lista circoscrizionale e un candidato Presidente non collegati, si traccia un segno nel rettangolo della lista circoscrizionale ed eventualmente si esprime il voto di preferenza;  si traccia poi un segno sul nome del candidato Presidente.

Dopo aver letto, ieri, sulla povertà a La Maddalena, quanto scritto dal settimanale Il Vento, proseguiamo oggi leggendo, dallo stesso settimanale, il proseguo dell’inchiesta curata da Claudio Ronchi.  Oltre 400 persone nell’anno 2013 si sono rivolte al Centro di Ascolto della Caritas di Santa Maria Maddalena. Quasi il 20% degli aiuti erogati della Diocesi di Tempio sono andati destinati ad essa, senza considerare la percentuale della quale usufruito la Caritas di Moneta.  “Abbiamo molte persone giovani” afferma la coordinatrice Anna Rosa Scotto, “come anche molti rumeni, che hanno perso il lavoro nell’edilizia o presso le famiglie, e anche diversi senegalesi, anche se in questo momento buona parte di loro sono rimpatriati”. Dall’estero e dal sud del mondo sono anche arrivati diversi giovani che speravano di trovare qui una qualche occupazione, speranza rimasta delusa e che ora sono qui e che hanno bisogno di aiuto. Si tratta di donne delle pulizie, di baby-sitter e di badanti. Delle persone assistite oltre il 40% sono straniere. “Che cosa vengono a chiederci? Le cose necessarie, dal cibo alla biancheria per la casa, le coperte, indumenti, un po’ di tutto. Abbiamo anche una continua richiesta, in crescita – questo riguarda sia maddalenini che stranieri – di contributi per pagare affitti, bollette della luce, dell’acqua, per le bombole di gas. A noi si rivolgono anche alcune persone che hanno bisogno di un aiuto per l’acquisto di medicinali”.  Tra i maddalenini  ci sono degli anziani ma soprattutto si tratta di giovani e persone adulte fino al 50-55 anni. “Assistiamo alcune donne separate, con figli, che si trovano in condizioni di difficoltà, alle quali è venuto a mancare il sostegno economico”, afferma ancora la Scotto. “E poi ci sono degli anziani che pur avendo la pensione stanno sostenendo figli e famiglie dei figli”. Da sottolineare un certo numero di famiglie maddalenine ‘cadute in disgrazia’, che prima vivevano in una discreta agiatezza e che oggi per motivi vari “devono fare quadrato” per tirare avanti e per fronteggiare La difficile situazione. “Molti sono in attesa del 1° giugno!” afferma Anna Rosa Scotto, considerato come il giorno dell’inizio della stagione turistica e quindi presumibilmente dalla possibilità di trovare, sebbene stagionalmente, lavoro. Ma da qui al 1° giugno mancano oltre quattro mesi … Per quanto riguarda quella di Moneta, Il Vento ha scritto che questa assiste 40-50 famiglie la settimana. “È stato duro il 2013, perché abbiamo tanta gente che ha bisogno, che ha fame, soldi ce ne sono pochi per comprare i viveri!”. Ad affermarlo è stata Anna D’Andrea, coordinatrice della Caritas di Moneta. “In una settimana assistiamo 40-50 famiglie” ma le settimane sono quattro in un mese, e le persone mangiano tutti giorni, normalmente a pranzo e sera. “Le tessere alimentari noi le diamo ogni 15 giorni ma non ce la fanno …”. A Moneta le persone assistite sono in grande prevalenza maddalenine. “Molti giovani, fino a cinquant’anni, anziani proprio no! Ci sono persone che proprio non hanno nessun reddito”.  Le bollette? “Quando non ce la facciamo a pagargliele ci rivolgiamo alla Caritas di Santa Maria Maddalena”. “Per quanto riguarda medicinali, al momento dell’intervista ad Anna D’Andrea, stavano aspettando l’8 di febbraio, quando c’è stato il Banco Farmaceutico. “A quel punto avremo la disponibilità necessaria per far fronte alla situazione”, aveva dichiarato la responsabile della Caritas monetina. Il Banco Farmaceutico dell’8 febbraio ha fruttato, come già annunciato dal nostro Notiziario, lunedì scorso, l’importo di 1.525 euro in Buoni Farmaci, già utilizzabili dalle persone che ne abbiano bisogno.

S’inaugura oggi il nuovo Ufficio Turistico di via XX Settembre. Il dirigente del Comune di La maddalena, dottor Franco Malu, comunica che oggi, venerdì 14 febbraio, alle ore 12:00, avrà luogo l’inaugurazione dei locali di Via XX Settembre, adibiti ad ospitare il nuovo Ufficio Turismo del Comune. Nell’occasione il sindaco Comiti terrà una breve conferenza stampa.

Distribuzione Compostiere. L’Ufficio Igiene Ambiente del Comune di La Maddalena informa che, a partire da ieri, giovedì 13 febbraio, la Ciclat è impegnata nella consegna delle compostiere presso le utenze che hanno aderito alla pratica del compostaggio domestico. Ultimata la consegna, verrà predisposto l’albo dei compostatori. L’iscrizione all’albo farà sorgere, da una parte, il diritto alla riduzione del 20% della Tares e, dall’altro, il divieto al conferimento dei rifiuti organici nel circuito “porta a porta”, presso l’ecocentro e presso le isole ecologiche interrate. Ciclat e Comune raccomandano agli utenti di prendere visione del regolamento comunale sul compostaggio domestico pubblicato sul sito www.comune.lamaddalena.ot.it. e di consultare le istruzioni per un corretto uso della compostiera. Per coloro che hanno presentato la domanda oltre il termine di scadenza, e per coloro che vorranno aderire entro l’anno alla pratica del compostaggio in modo da usufruire della riduzione Tares per il 2015, verranno riaperti i termini per la presentazione delle istanze fino ad esaurimento delle compostiere disponibili.  Attraverso l’incentivazione del compostaggio domestico, che consente la trasformazione degli scarti organici in fertilizzante, si riduce la produzione di rifiuti e il Comune ottiene un risparmio sul costo del conferimento degli stessi.

Cambia l’orario dello sportello CUP-Cassa Ticket. Informa la Asl di Olbia che l’attività del CUP (Centro Unico di Prenotazione) di La Maddalena verrà ora garantita dal lunedì al sabato, dalle 8.00 alle 13.00. Per accedere al CUP è sufficiente contattare il numero 1533, oppure 0789 53659 – 53692, dal lunedì al venerdì, dalla 08:00 alle 18:00: per accedere al servizio bisogna essere muniti di prescrizione medica. È però possibile presentarsi anche allo sportello. Il Centro Unico di Prenotazione di La Maddalena – anche Cassa Ticket, che si trova in via Ammiraglio Magnaghi, all’ospedale Paolo Merlo, da questa settimana apre al pubblico dal lunedì al sabato, dalle 08.00 alle 13.00.

Ha destato sdegno e sconcerto la notizia del gatto impiccato ad un albero, alla Trinita. Specialmente su Facebook sono state parecchie le manifestazioni di condanna del barbaro gesto.  “In tempi di crisi, si dovrebbero rimboccare tutti le maniche, invece, l’uomo frustrato dà sfogo al vandalismo, alla maleducazione, al furto e ai gesti orribili come questo!” ha scritto il presidente dell’ENPA Giuseppe Ropresti.  Che chiede a tutti i cittadini di avere un pizzico in più di senso civico e rispetto per tutti e di segnalare qualsiasi tipo di maltrattamento verso gli animali”.

Ieri,giovedì 13 febbraio, si è svolto il Consiglio Pastorale Parrocchiale di Santa Maria Maddalena, nel Nuovo Oratorio. Si è parlato, tra l’altro, delle Celebrazioni per il Bicentenario della chiesa di Santa Maria Maddalena, la cui edificazione risale al 1814. È stato costituito un Comitato Festeggiamenti. Sarà organizzato un convegno storico, accompagnato dalla pubblicazione di un libro sulla chiesa. Sarà cura del Comitato, costituito ad hoc, organizzare poi altre manifestazioni celebrative. Nel corso della riunione don Domenico Degortes ha informato che si stanno realizzando i bozzetti, in creta, dei 4 evangelisti. Le opere saranno realizzate con i contributi della Diocesi e del Comune. Si è anche parlato dell’annoso problema dell’umidità della chiesa come anche della necessità di sostituzione delle finestre.

Per quanto riguarda invece il Comitato Festeggiamenti S. Maria Maddalena e Moneta, Classe 1964, si riunisce oggi per la seconda volta nella Biblioteca Parrocchiale di Piazzetta Amsicora oggi alle ore 21:15. Alla prima riunione erano presenti 27 persone. Intanto per i festeggiamenti del 22 luglio è già stata confermata, oltre la presenza del nostro vescovo, anche quella del vescovo di Ajaccio mons. De Germain.

Ricordiamo che, per quanto riguarda il Pellegrinaggio a Roma per la canonizzazione di Papa Giovanni XXIII e Papa Giovanni Paolo II, che avverrà dal 25 al 27 aprile, le iscrizioni devono chiudersi entro domani 15 febbraio. La quota di partecipazione è di 410 euro. Al momento dell’iscrizione si versano 200 euro.

Corsi di inglese e russo. Lunedì 10 febbraio nella Biblioteca Comunale, sono stati presentati i corsi di inglese e russo, programmati col Metodo Lupi. Sono organizzati dall’Associazione Culturale Alghero con l’Assessorato al Turismo del Comune di La Maddalena. I corsi sono gratuiti mentre è a pagamento il costo del materiale didattico. Per informazioni 338.1336471 – 339.6876703

Scrittori del Novecento in Biblioteca. Ieri giovedì, 13 febbraio, presso la Biblioteca Comunale di via Regina Margherita, alle ore 17.30, ha avuto luogo una nuova serata “A Libro Aperto”, dedicata agli “Scrittori del Novecento”. Radio Arcipelago, come sempre, era presente, ed ha registrato la manifestazione che verrà mandata in onda in una delle prossime puntate del programma: “Oggi parliamo di …”. Ricordo intanto che questa mattina alle 8:00, e ieri per due volte nell’arco della giornata, Radio Arcipelago ha trasmesso “La Giornata della Memoria”, manifestazione organizzata, sempre dalla Biblioteca Comunale,  il 27 gennaio scorso.

Cinema a La Maddalena. Al Primo Longobardo, sabato 15 febbraio alle ore 21,30 e domenica 16 febbraio alle ore 17,30 e alle ore 21,30: Tutta colpa di Freud. Un film di Paolo Genovese. Con Marco Giallini, Anna Foglietta, Vittoria Puccini. Film del 2014.

Cinema a Palau. Al Cineteatro Montiggia, sabato 15 febbraio alle ore 21,00 e domenica 16 febbraio alle ore 18,00: Un boss in salotto.  Un film di Luca Miniero. Con Paola Cortellesi, Rocco Papaleo, Luca Argentero, Angela Finocchiaro, Alessandro Besentini. Durata 90 minuti, 2014.

Termina anche oggi il “Notiziario del Mattino” di venerdì 14 febbraio 2014. Immediatamente dopo, alle 10.00 circa, andrà in onda il programma “Noi e gli altri”, curato da Anna Maria Gaspa. Alle 10:30 trasmetteremo “Anteprima Sport” condotto da Roberto Ugazzi. Seguirà alle 11:30 il programma musicale “Your Hits”. Le repliche di questo “Notiziario”  andranno in onda alle ore 12:30 e 13:30. La “Rassegna Stampa” sarà trasmessa alle ore 13:00 e alle ore 14:00.

Per gli aggiornamenti, nel corso della giornata potrete seguire in internet quotidiano on line Gallura Informazione, digitando: www.gallurainformazione.net

Buon San Valentino …

 

Pubblicato da il 14 Febbraio 2014. Archiviato in Attualità. Segui tutte le risposte a questo articolo tramite il link a RSS 2.0.